Fico, addio agli autobus: meglio le auto blu. La Camera ne compra sette

mercoledì 1 Agosto 14:10 - di

Quella foto di Roberto Fico che va alla Camera in autobus ha fatto ridere tutti (tranne gli accaniti sostenitori pentastellati). Lui, seduto e solo (bontà sua, a Roma i mezzi pubblici sono super-affollati), E soprattutto con un fotografo nei paraggi, pronto a immortalare la scena. Niente auto blu, “è uno di noi”, i commenti degli elettori grillini che vedevano in quell’immagine la rivoluzione. La storiella non poteva reggere. Per  “motivi di sicurezza” – com’è nella logica delle cose – si è tornati al presidente della Camera doverosamente in auto blu, anche se gli scatti stavolta non hanno fatto il giro del web.

Ma c’è di più. Nel “programma per l’attività amministrativa 2018-2020”, come riporta il Giornale, l’aula ha inserito anche «il rinnovo del parco auto di rappresentanza attraverso l’espletamento di una procedura di gara per l’acquisizione di sette autovetture ad alimentazione tradizionale e il noleggio di un’autovettura ad alimentazione elettrica». L’obiettivo di questa spesa, prevista nel programma in 200mila euro all’anno, è quello di «garantire il livello qualitativo di servizio già conseguito; mantenere nel 2018 il livello di spesa del 2017 dei servizi di noleggio con conducente, ottimizzando le procedure di gestione del Reparto». Bye bye autobus.

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

  • Gianni 2 Agosto 2018

    A SBAGLIATO NON DOVEVA AQUISTARLE ; DEVE DARE L”ESEMPIO?

  • SILVANA TARANTO 2 Agosto 2018

    FAKE,CI PROVATE IN TUTTI I MODI EH?

  • Angela 2 Agosto 2018

    Ormai …chiunque va al potere…il popolo subisce…ma il presidente Fico è un ex sinistrino….e si sa come ragionano e agiscono quelli di sinistra…

  • Giovanni Vuolo 2 Agosto 2018

    SIAMO ALLO SOLITA E BECERA SCENEGGIATA, DEGNA DELLA MIGLIOR TRADIZIONE DELLA COMMEDIA DELL’ARTE..

  • Francesco Desalvo 2 Agosto 2018

    Capolavoro di ipocrisia: “”mantenere nel 2018 il livello di spesa del 2017……..”” E la predica sui risparmi? Diminuire il numero di deputati e senatori e far crescere quello delle autovetture? Fantastico!!!!
    E dove vanno a finire le auto eventualmente dismesse? Meglio non proseguire per non incorrere nel penale.

  • Carlo Cervini 2 Agosto 2018

    Come i pidocchietti risorti, si stanno adeguando un pò alla volta all’andazzo sperperatorio dei Palazzi…………i comuni cittadini contribuenti sono perseguitati da multe, divieti, parcheggi a pagamento, corsie preferenziali e zone proibite alla circolazione; loro invece, macchina bleu, autista a disposizione e scorta 24 ore su 24 ore (costo medio mensile 40/50.000 euro)…………..tanto paga pantalone.

  • Aldo Barbaro 2 Agosto 2018

    Siamo alle solite!!!!!!

  • giulio 2 Agosto 2018

    Creduloni non sono solo i grillini, ma anche i capoccia leghisti, Meloni, qualche lettore del Secolo…
    Si potrebbe sapere quali auto sono state acquistate? di che marca? direttamente dalla fabbrica o da un concessionario?

    • Rita Daina Andreetto 2 Agosto 2018

      Per essere il nuovo mi sembrano il peggio del vecchio

    • Rita Daina Andreetto 2 Agosto 2018

      Credo che lei abbia cannato. I creduloni sono SOLO i pentas. Gli altri hanno dovuto giocoforza accettare la nomina del più fico alla camera. Alle prossime elezioni non ci saranno più giocoforza. Garantito

  • Amelia Tersigni 2 Agosto 2018

    Lo dico sempre: la casta ha cambiato solo nome….come volevasi dimostrare

  • Dens Clavio 1 Agosto 2018

    Bella figa è uno dei centri ssociali e sappiamo anche troppo bene che personaggi da operetta sono tuttivnullafacenti professionisti ed approfittatori

  • Sostienici

    In evidenza

    News dalla politica

    Array ( [0] => ppm-bundle )
    Array ( [0] => jquery [1] => paypal-ipnpublic-bn [2] => jquery-easy-ticker [3] => super-rss-reader [4] => wc-add-to-cart [5] => woocommerce [6] => wc-cart-fragments [7] => advanced-invisible-antispam [8] => bootstrap [9] => main [10] => wp-embed )