Due immigrati contro la polizia, morsi e violenza. Per loro niente galera

mercoledì 8 Agosto 10:17 - di

Nuova aggressione di stranieri agli agenti della polizia. Con la beffa finale: non sono finiti in cella. Il tutto è accaduto a Biella. Come riporta La Stampa i protagonisti dell’episodio di violenza sono due immigrati: un 21enne di origine marocchina e un richiedente asilo pakistano di 25 anni. Hanno aggredito quattro poliziotti e sono stati processati per direttissima. Su di loro le accuse di resistenza a pubblico ufficiale, lesioni gravissime, minacce, porto abusivo di oggetti atti a offendere. I due giovani sono stati condannati (con patteggiamento) rispettivamente a un anno e quattro mesi e a un anno e due mesi. Subito dopo, sono stati rilasciati. E ora sono liberi.

I fatti. I due immigrati erano ubriachi. Un domenicano li ha affrontati per difendere la propria fidanzata e ne è nata una rissa. Il marocchino gli ha lanciato contro una bottiglia di vetro, colpendolo di striscio. Subito dopo è arrivata la polizia. Una pattuglia ha cercato di fermare i due ubriachi mentre una seconda volante, una pattuglia della Finanza e la polizia stradale li hanno accerchiati. I due aggressori, nel momento in cui si sono trovati di fronte gli agenti, non hanno desistito. Il richiedente asilo, scrive ancora La Stampa.ha reagito con «inaudita violenza» e ha pure morso uno degli agenti di polizia. Poi, ammanettato in auto, ha sfogato la sua rabbia contro la volante, distruggendone a calci il finestrino posteriore.

 

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

  • Paola 10 Agosto 2018

    Andrebbero messi in galera PER ANNI tutti coloro che lasciano liberi questi delinquenti!!!!!!!

  • Lalla 9 Agosto 2018

    Richiedenti asilo? In questi casi risposta immediata: NO! Rimandarli ai loro paesi! Voglio vedere che cosa succede quando ci arrivano e si scopre che, oltre tutto, erano UBRIACHI!

  • Antony36 9 Agosto 2018

    Ma scherziamo? Quale galera? Solo le parole del capotreno che invitava i rom e i clandestini a lasciare in pace gli italiani hanno offeso le caste orecchie di alcuni italiani, sì da farne un caso di “lesa maestà”, con strascichi su giornali e tv. Ma che immigrati/clandestini rompano le gambe o mordano agenti di polizia non merita alcuna attenzione, è giusto così. Ma quando tornerà in questa nostra Italia un po’ di dignità?

  • Mario M. Fornaro 9 Agosto 2018

    E’ ora che il Ministro Salvini decreti l’espulsione immediata con accompagnamento coatto fuori dall’Italia per casi del genere.

  • leonardo rocco tauro 9 Agosto 2018

    Ovviamente queste notizie non devono trapelare. Gli italiani non devono sapere. Siamo al bavaglio mediatico, Piena solidarieta alle forze dell’ordine.

  • Gigino 9 Agosto 2018

    Io non attaccherei i giudici che non fanno altro che applicare le leggi dello Stato. Bisogna modificare queste ultime in modo che chi è “ospite” in Italia e si comporti male non ci dovranno essere patteggiamenti o sconti di pena. Espulsione diretta per chi delinque ed accompagnamento coatto al proprio Paese di origine.

  • Fabio Brunozzi 9 Agosto 2018

    Mi viene da piangere!!!!!! E contemporaneamente la rabbia mi sale dallo stomaco. Come possiamo smerdare in questo modo le forze dell’ordine? Chi interpreta le leggi può provatd interpretarle a favore dell’Italia e degli Italiani? Non voglio dire che dobbiamo dare ragione alle forze dell’ordine anche se sono nel torto, ma diamogli la ragione quando, la ragione, è dalla loro parte!!!!!!!!!!!

    • Fabio Brunozzi 9 Agosto 2018

      SALVINI !!!!!! Ti ho votato, ma vorrei che le cose cambiassero. Per molti Italiani sei la “salvezza” del momento. Ti prego NON deluderci. Purtroppo hai molti contro a partire da Berlusconi, Fico, Saviano etc. stringi i pugni e onora le tue promesse elettorali. Matteo, sei tutti noi che vogliamo cambiare l’Italia.

  • stefano 9 Agosto 2018

    non è che avessero un po’ di fame dopo la lunga attraversata?

  • Massimo Steffanoni 9 Agosto 2018

    Libertà d’azione alle forze dell’ordine. Espulsione immediata per i due immigrati,
    MATTEO, BISOGNA PASSARE AI FATTI

  • sergio 9 Agosto 2018

    Ma cosa c’è da commentare !!!…………Siamo un paese di morti….mortiiiiiiiiiii!!!!

  • Antonio Lallo 9 Agosto 2018

    Ma chi e questo maledetto magistrato di turno e possibile che non si rendono conto la gravita’ in cui l’Italia si trova.Sequestro immediato di tutto che hanno e espulsione garantita immediata.

    • Pino 1° 9 Agosto 2018

      Caro sig. Antonio, ha ragione da vendere, ma dal momento che se liquidi il giudice (perché è li il marcio)sarai giudicato da un’altro come lui….. è tempo perso!

  • Silvia Toresi 9 Agosto 2018

    Ecco chi accogliamo. Per fortuna le cose stanno cambiando.

  • Maria Gabriella Miccoli 9 Agosto 2018

    Salvini fai si che vadano in galera o vengano espulsi subito. Se fosse stato il contrario, la Polizia ne sarebbe uscita umiliata e gli agenti sospesi
    È Ora di finirla, sono bestie schifose che vivono per delinquere

  • Mauro 9 Agosto 2018

    Sono tornati in libertà? Ma prendeteli e rispediteli subito nei loro paesi d’origine. Salvini te l’ho già detto basta parole aDESSO BISOGNA PASSARE AI FATTI altrimenti fai come i piddini.

  • Angela 9 Agosto 2018

    Sono esterrefatta,questa è l’Italia (povera cara)e queste sono le leggi italiane (poveri noi)…fosse stato un Italiano ad aggredire le forze dell’ordine adesso marcirebbe in galera,ma siccome sono immigrati tutto è consentito,tutta la mia solidarietà va a tutte le forze dell’ordine che fanno , nonostante tutto,un ottimo lavoro,a Voi il mio plauso.

  • Giacomo 9 Agosto 2018

    Povere forze dell’ordine lasciati soli a combattere contro chi nn ha nulla da perdere e malgrado la violenza e il sopruso sono fuori, se uno dei balordi è un richiedente asilo allora NON possiamo concederla a questi soggetti, mi auguro che il ministero degli interni prenda seri provvedimenti per tutti coloro che reagiscono con violenza.

  • Aldo Barbaro 9 Agosto 2018

    Anzi tutto va espressa la massima solidarietà alle Forze dell’Ordine, quindi dovrebbe essere aperta un’inchiesta sul perché i due soggetti non solo non siano stati incarcerati ma neppure siano stati espulsi per come meritavano!

  • Sandy Caine 9 Agosto 2018

    Questa è una nazione di idioti e cacasotto. Questi delinquenti vanno eliminati, perchè oltretutto pesano sui cittadini e i meno abbienti sono quelli che subiscono i danni maggiori da questo stato di cose, visto che tutti parlano di programmi per il sociale. Siete solo una congrega di ridicoli.

  • PIERO 9 Agosto 2018

    Dovrebbero rimettere una vecchia legge medievale per questi casi; 100 scudisciate c. uno.

  • Jolanda C. 8 Agosto 2018

    ……………………………………………..! (Mi autocensuro).

  • Giuseppe Tolu 8 Agosto 2018

    Appena detto, terra di conquista, neanche le forze dell’ordine riescono a fare qualche cosa, tanto verrebbero indagati a prescindere

  • Laura Prosperini 8 Agosto 2018

    lascia interdetti…

  • Sostienici

    In evidenza

    News dalla politica

    Array ( [0] => ppm-bundle )
    Array ( [0] => jquery [1] => paypal-ipnpublic-bn [2] => jquery-easy-ticker [3] => super-rss-reader [4] => wc-add-to-cart [5] => woocommerce [6] => wc-cart-fragments [7] => advanced-invisible-antispam [8] => bootstrap [9] => main [10] => wp-embed )