De Laurentiis contro il comune di Napoli: “Il San Paolo è un cesso!”

sabato 4 Agosto 15:07 - di

Non usa mezzi termini Aurelio De Laurentiis, patron del Napoli Calcio. E attacca da par suo l’amministrazione comunale partenopea, responsabile prima, per lui, dello stato disastroso in cui si trova il rettangolo di gioco a poche settimane dall’avvio della stagione di Serie A. “Auricchio mi deve spiegare perché da 8 anni il San Paolo è un cesso sempre più cesso? L’assessore allo sport mi fa tenerezza, mica può andargli contro e deve essere quindi anche lui bugiardo. Non devono raccontare bugie, sono irresponsabili!”. Il presidente del Napoli, insomma, non le manda certo a dire al comune di Napoli e in particolare il capo gabinetto del Comune, Attilio Auricchio, per la situazione dello stadio San Paolo. “Auricchio dice lo stadio sarà pronto per il match con il Milan del 25 agosto? E’ falso, sono abituato alle sue bugie -aggiunge De Laurentiis a radio Kiss Kiss Italia-. Aveva detto di avere a disposizione 25 milioni di euro per i lavori un anno fa sapendo del dissesto finanziario del Comune. Il credito sportivo non finanzia un Comune in dissesto. Ho dovuto convincere il presidente della Regione De Luca, che stimo molto, a dare i soldi che mancavano per completare le opere. Auricchio – conclude De Laurentiis – ci consegnerà lo stadio, ma in quali condizioni?”.

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

  • mauro viti 5 Agosto 2018

    La Juventus l’ha fatto uno nuovo e tutto suo, pagato da Lei

  • Sostienici

    In evidenza

    News dalla politica

    Array ( [0] => ppm-bundle )
    Array ( [0] => jquery [1] => paypal-ipnpublic-bn [2] => jquery-easy-ticker [3] => super-rss-reader [4] => wc-add-to-cart [5] => woocommerce [6] => wc-cart-fragments [7] => advanced-invisible-antispam [8] => bootstrap [9] => main [10] => wp-embed )