Clamorosa contestazione all’udienza del Papa. Dalla folla il grido: “Vi-ga-nò Vi-ga-nò” (video)

mercoledì 29 Agosto 16:20 - di

Contestazione senza precedenti in piazza San Pietro durante l’udienza del mercoledì di Papa Francesco. Al termine del discorso ai fedeli, subito dopo la benedizione impartita da Bergoglio alla folla, dalla folla si è alzato il grido “Vi-ga-nò Vi-ga-nò”. Un coro ben distinguibile, quindi intonato da almeno una decina di fedeli presenti in piazza San Pietro. Più o meno esplicitamente è stato un invito alle dimissioni del pontefice. Il coro infatti fa esplicito riferimento all’arcivescovo Carlo Maria Viganò, ex nunzio di Washington, che nei giorni scorsi ha sollecitato le dimissioni di Papa Francesco, accusandolo di avere insabbiato le denunce di pedofilia contro il cardinale Theodore McCarrick. Papa Bergoglio, all’udienza generale in piazza san Pietro  ha ripercorso i momenti principali della visita in Irlanda ma senza fare alcun cenno sul dossier del nunzio apostolico negli Usa, proprio come aveva anticipato anche domenica sera («Starò zitto poi si vedrà, intanto fatevi voi un giudizio»).

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

  • Silvio 9 Novembre 2018

    Tutta ‘sta gente (ma neanche troppa) che va in piazza a sentire le insulsaggini di questo sedicente papa, fa quasi pena…lo acclamano anche quando dice “buongiorno e buon pranzo”!

  • itala piccininno 31 Agosto 2018

    anche al migliore degli Spiriti Santi capita di essere distratti…..

  • stefano 31 Agosto 2018

    VI-GA-NO’ VI-GA-NO’ papa insulso ma dove era lo spirito santo quando lo hanno eletto?

  • Massimilianodi SaintJust 30 Agosto 2018

    Lui chiede perdono ma Gesù ha comandato di mettergli una pietra da macina al collo e buttarli a mare. Hanno bruciato G. bruno per gli innumerevoli mondi e soli e non bruciano questi abominevoli pedofili?

  • Beniamino Berti 30 Agosto 2018

    Siccome bisogna riconoscerci dai frutti mi chiedo cosa si stà aspettando per mandare in galera questi gay che dichiarandosi cristiani sono stati gli orchi di chi dovevano crescere. Facciamo pure finta di non esserci accorti delle castronerie moderne interpretative ( amoris laetitia ) , tralasciamo pure la mancanza di risposta ai dubia ( tale risposta è dovuta per il diritto canonico ) ma che ai vertici siano stati nominati prelati che difendono l’ideologia lgbt, giustificano i gay e che a loro carico vi siano diverse denunce è veramente scandaloso. Vorrei che qualcuno mi spiegasse come mai in vaticano vi è la statua di Martin Lutero, forse qualche ignorante si è scordato quanti morti sono stati causati proprio dalle sue idee. Una chiesa che venera la Santa Madre di Dio e uno che la rinnega. ma sopratutto

    • Laura Prosperini 3 Settembre 2018

      d’accordissimo con Lei

  • Edoardo Rossi 30 Agosto 2018

    ma no! dicono Aveiro ! è un gruppo portoghese! Ma informarsi prima?

  • peppa 30 Agosto 2018

    Caro Aldo…..oscurantismo?????? Ma ti sembra una chiesa sana questa? Piena di pedofili e strupratori. Si immischia nelle questioni di stato. Ha una ricchezza inestimabile, diversamente dalla povertà predicata da Gesù e permette che ci siano popoli che muoiono di fame E’ immischiata in affari internazionali. E’ stracolma di segreti e di personaggi loschi. Mi dispiace, ma per me “Chiesa” è un’altra cosa!!!!

    • Angela 30 Agosto 2018

      Sai che hai proprio ragione?

  • Pierluigi Vito 30 Agosto 2018

    Ma avete ascoltato bene? La folla dice “Italo, Italo”. Sono i ragazzi della diocesi di Lucca che salutano il proprio vescovo mente va dal papa a salutarlo.
    Come scrive l’Ansa: “… era invece un nutrito gruppo di cresimandi che acclamava il suo vescovo –
    ’I-ta-lo, I-ta-lo’ – monsignor Italo Castellani. Ride di cuore don Gilberto Filippi, responsabile della pastorale giovanile di Lucca, raggiunto telefonicamente dall’ANSA, nel sentire i suoi ragazzi coinvolti, loro malgrado, in un ’giallo’. “Per l’amor di Dio, eravamo là per il Papa! Noi siamo col Papa”. E racconta che alla fine dell’udienza tra i primi in fila per il cosiddetto ’baciamano’, c’era proprio monsignor ’Italo’. I ragazzi di Lucca vedendolo faccia a faccia col Papa sono esplosi in quello slogan ripetuto”.

  • Eschini Pietro 30 Agosto 2018

    Cosa volete ricavarne da un Papa che giornalmente fà politica ? Perchè non caccia i pedofili dalla chiesa , ha ragione Viganò questo Papa deve dimettersi .

  • Brigante nero 30 Agosto 2018

    Siamo messi molto male.

  • Silvia Toresi 30 Agosto 2018

    Molti cattolici sono rimasti delusi dal Papa.

  • Aldo Barbaro 30 Agosto 2018

    Bergoglio è un Papa al disopra di ogni sospetto! Deve essere appoggiato da tutti per non far ritornare la Chiesa nell’oscurantismo!

    • Beniamino Berti 30 Agosto 2018

      Sveglia caro Aldo!

    • C. Brandani 30 Agosto 2018

      Guarda che Bergoglio viene dai Gesuiti e più oscurantisti di loro non ne conosciamo.

    • Angela 30 Agosto 2018

      È lui che porterà la chiesa nell’oscurantismo se continua ad ossessionarci con l’accoglienza dei migranti (quasi tutti musulmani)…il peggior Papa che la chiesa cattolica abbia mai avuto.

  • Luciano Leone 30 Agosto 2018

    Il vaticanosecondo è un piano inclinato che da Roncalli Montini Wojtyla porta sino a Bergoglio. La “primavera” del vaticanosecondo porta i frutti di pretonzoli ignoranti, vili, carrieristi, collusi col potere occulto, omosessuali, pederasti (a fronte di tanti Sacerdoti che cercano di servire N.Signore Gesù Cristo).

  • serena 30 Agosto 2018

    VIGANO’ VIGANO’…IL PEGGIORE PAPA SCELTO APPOSITAMENTE PER DISTRUGGERE LA CHIESA…

  • Sostienici

    In evidenza

    News dalla politica

    Array ( [0] => ppm-bundle )
    Array ( [0] => jquery [1] => paypal-ipnpublic-bn [2] => jquery-easy-ticker [3] => super-rss-reader [4] => wc-add-to-cart [5] => woocommerce [6] => wc-cart-fragments [7] => advanced-invisible-antispam [8] => bootstrap [9] => main [10] => wp-embed )