Annuncio sul treno: “Zingari e molestatori, avete rotto, scendete!”

mercoledì 8 Agosto 11:24 - di

“I passeggeri sono pregati di non dare monete ai molestatori e aglizingari: scendete alla prossima fermata, perché avere rotto i coglioni!”. Qualcuno, forse un controllore, un capotreno o un addetto alla sicurezza, una donna, a quanto pare, sulla linea da Milano per Cremona e Mantova, si è sfogato nel microfono facendo un annuncio pubblico a bordo che ha lasciato tutti senza parole.

Evidentemente esasperato dalle continue provocazioni di chi non paga i biglietti, ruba e infastidisce gli altri passeggeri, quella persona ha deciso di invitare i “non graditi” a scendere dal treno. Ma ovviamente, qualche solerte passeggero “buonista” pronto a indignarsi sempre contro gli italiani e mai contro chi non osserva le regole, immediatamente ha postato su Twitter un messaggio in cuo “processa” il capotreno, invece di chiedersi il perché di quell’annuncio: «A parte lo stupore per la solerzia con cui la gente si sta accodando a questa nuova Italia gialloverde, vi chiedo: secondo voi si può fare qualcosa? C’è qualche ente/associazione a cui abbia senso denunciare la cosa? Sono abbastanza convinto che questo comportamento sia sanzionabile. Il controllore di un treno, ad esempio, è un pubblico ufficiale», ha scritto un ricercatore universitario del San Raffaele su Twitter.

Ma la rete non la pensa esattamente come lui e in tanti lo hanno invitato a non prendersela con chi deve controllare e prova a proteggere i passeggeri ma con chi sale da “portoghese” sui treni per infastidire o rubare gli altri.  Trenord, che gestisce la tratta, ovviamente ha dovuto censurare il comportamento della sua dipendente. “Ringraziamo il cliente per la pronta segnalazione – dice l’azienda dei trasporti – Quanto riportato è grave e inqualificabile, adotteremo i provvedimenti necessari”. Capotreno, dunque? No, potrebbe essere stato un passaggero a fare l’annuncio dopo aver avuto accesso al microfono della linea. In questo caso, vox populi, chi potrebbe mai perseguirlo?

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

  • CLAUDIO 10 Agosto 2018

    A quello che ha pubblicato su facebook le auguro di essere borseggiato tutti i giorni che sale su un mezzo pubblico…. basta con il buonismo qusti ceffi di extracomunitari che vagabondano sui mezzi pubblici vanno cacciati a calci in culo senza ritegno. Per fare questo occorre impiegare l’esercito co soldati preparati e con i doppi coglioni,altro che le povere Guardie Giurate che con tutto rispetto per loro no hanno alcun potere se non quello di finire anche loro nei guai se eccedono in qualcosa….

  • ATTILIO 9 Agosto 2018

    La faccia del fesso che ha commentato su facebook mi ha fatto veramente arrabbiare: in quale paese borseggiatori, zingari e rom hanno dei dirittti? Al massimo vengono tollerati fino a quando non commettono reati ed allora vengono immediamente espulsi. 5, NOTARE non oggi, che è forse anche peggio, Budapest, 15/8 mattino, treno euro notte proveniente dalla germania e pieno di turisti, alcune persone notano nella stazione circa 8/10 zingari e si sparge la voce: occhio a borse e valigie. Un addetto ai treni li nota e immediamente chiama la polizia ferroviaria, che individuateli cerca di arrestarli ma ovviamente loro più veloci spariscono come neve al sole, se ne avessero preso uno, ma sai quante mazzate glia avrebbero dato!

  • Pietro Parini 9 Agosto 2018

    Bravissima !!! Ai soliti ” indignati ” suggerisco caldamente di farsi una mesata sui treni pendolari e subire continui e costanti ” rompimenti ” , magari provando a richiamare all’ordine civile certi comportamenti ……..Poi ne riparleremmo….. solo per vedere la variazione del livello di indignazione !!!! Alla capotreno di nuovo tutta la mia approvazione .

  • Francesco Ciccarelli 9 Agosto 2018

    I dirigenti della “Trenord” che condannano l’annuncio del dipendente locale,hanno mostrato di essere delle pecore matte!

  • Lalla 9 Agosto 2018

    Ho letto che chi ha fatto l’annuncio rischia il licenziamento per giusta causa. Ma se questa gente non ha pagato il biglietto, perché mai dovrebbe stare sul treno? Anche solo per questo motivo, Trenord dovrebbe premiare chi difende gli interessi dell’azienda!

  • Antony36 9 Agosto 2018

    Con buona pace dei tanti falsi buonisti e lagnistei di sagrestie, io sto con chi ha avuto il coraggio di dire quello che la gran parte degli italiani pensano! E se la società ferroviaria, per sedare le verginelle orecchie che si sono scandalizzate, dovesse procedere al licenziamento, io propongo di candidarla al Parlamento.

  • Donatella 9 Agosto 2018

    Come si fa a non essere d’accordo ?? Salgono senza.biglietto,con modi insistenti cercano soldi e spesso hanno reazioni violente verso chi prende eventuali posizioni….

  • Roberto de Rubertis 9 Agosto 2018

    Immensa!

  • GIUSEPPE MOSCHETTO 9 Agosto 2018

    l’annuncio è giustissimo, il capotreno è una persona di buon senso e merita un encomio. Purtroppo oggi emergono gli ipocriti sinistroidi antiitalia.

  • FABIO MASSIMO PURGATORIO 9 Agosto 2018

    Provvedimenti solo per aver detto:”…avete rotto i…”?? Mah!!!.. PROMOZIONE IMMEDIATA!!

  • Luciano Vignati 9 Agosto 2018

    Il buonista di turno che ha denunciato la capo treno meriterebbe una o magari due coltellate dalle risorse che comandano in italia fuori da qualunque logica di legalità. Oggi essere un po abbronzati parlare con l’accento straniero è sinonimo di licenza a delinquere, non pagare i biglietti dei mezzi pubblici, rapinare e fare violenze sulle donne, fare i parassiti e essere sempre liberi anche dopo reiterati reati contro la persona e contro il patrimonio. Ritengo sia iniziata una guerra ideologica non fra destra e sinistra ma fra i bastardi figli di una iena e di uno sciacallo che odiano gli italiani e gli altri che rispettano le leggi e il proprio prossimo, pagano le tasse e subiscono con pazienza. Per quanto ancora? Io sto con la capo treno

  • claudio 9 Agosto 2018

    Chiunque sia stato a fare l’annuncio, ha espresso pienamente il pensiero della maggior parte degli Italiani con la I maiuscola, pronti a difendere questa Persona contro tutti coloro che invocano ridicole sanzioni!

  • stefano 9 Agosto 2018

    brava finalmente anche le donne si rompono i c***** e voi buonisti del c**** andate a c*****

  • Antonio Lallo 9 Agosto 2018

    Il buonista di turno dovrebbe farsi un controllo psicologica e andrebbe ricoverata/o e per quel sapientone del S’Raffaelo chi gli ha dato la laura se la comprata o altro!!!!!!

  • Enzo Clerico 9 Agosto 2018

    Credo che la frustrazione dei sinistrati buonisti sia destinata ad aumentare ogni giorno. Consiglio loro, se vogliono vivere meglio, di fare una seria riflessione con la loro testa senza condizionamenti ideologici obsoleti. Il comunicato del controllore è sacrosanto perchè difende ANCHE i diritti di cittadini onesti. E’ un ragionamento di BUON SENSO, piaccia o meno. Purtroppo il BUON SENSO non fa parte della mentalità sinistrata e, con la loro deriva pseudo/ progressista, i comunisti hanno tollerato crimini di ogni genere (repressione in Ungheria, in Cecoslovacchia, Cambogia ecc) trovando una giustificazione sempre a loro favore. Ora la musica è cambiata, ripeto ai sinistrati, ragionate con la vostra testa,e, se avrete la capacità di passare all’altra sponda vivrete da ciittadini liberi.

  • Francesco 9 Agosto 2018

    Lodi, lodi e ancora lodi a chi ha fatto l’annuncio!
    Una gratifica al controllore. Rendere annuncio obbligatorio per tutti i treni.

    • RAFFAELE 9 Agosto 2018

      DACCORDISSIMO!!

  • Giovanni Vuolo 9 Agosto 2018

    SOLITA LOGICA DELIRANTE DEI BUONISTI, CHE ORMAI HANNO PERSO LA BUSSOLA NEL DISTINGUERE LA PARTE SANA DA QUELLA MARCIA DELLA SOCIETA’. SIAMO AL RIDICOLO, IN CUI SI ASSISTE QUOTIDIANAMENTE AD UNA LEVATA DI SCUDI IN DIFESA DI CHI ANDREBBE EVIDENTEMENTE PERSEGUITO. PER FORTUNA PERO’, SEMBRA CHE LE PERCENTUALI DEGLI INTOLLERANTI A QUESTO INELUTTABILE CAMBIO DI TENDENZA, SIA IN FORTE DECRESCITA.

  • Silvia Toresi 9 Agosto 2018

    Le vere vittime del razzismo siamo noi italiani, per colpa di italiani imbecilli.

  • Maria Gabriella Miccoli 9 Agosto 2018

    Ai miei tempi, ho 70 Anni, gli zingari venivano fatti scendere dal treno!! BRAVISSIMO/A CAPOTRENO O PASSEGGERO. SAREBBE ORA DI FINIRLA A FAR SALIRE GENTE PUZZOLENTE FHE INFASTIDISCE I VIAGGIATORI.
    BASTA BUONISTI SINISTRI.

  • Gabriele 9 Agosto 2018

    Si licenzia chi fa il proprio dovere nell’interesse e sicurezza dell’utenza nel difendere la legalità sui mezzi aziendali, e non si licenziano i vari assenteisti, approfittatori…….! Io sto’ con la capotreno senza SE e senza MA!

    • 9 Agosto 2018

      E’ proprio vero, d’accordo.

  • Mauro 9 Agosto 2018

    E’ vero un annuncio simile non dovrebbe essere fatto, ma difendo ugualmente l’annunciatore. Non si può lavorare tranquillamente in un ente che non ti difende anzi ti da dei doveri che riesci difficilmente a far rispettare e poi quando pigli l’offesa, la spiuntonata, qualche sberla da irrispettosi viaggiatori nessuno ti difende, anzi aspettano la tua mossa per denigrarti denunciarti come il cretino buonista di questa occasione. Questi lavoratori sono come le forze armate, la polizia e cc dove per compiere il proprio dovere devono molto spesso usare la forza per venire poi denunciati. Non ho la possibilità di assumere il controllore in questione se dovesse perdere il proprio posto di lavoro, la se ne avessi la possibilità lo assumerei e licenzierei il buonista del c****

    • Massimo Steffanoni 9 Agosto 2018

      Bravo Gabriele e Giorgione, io la penso come voi.

  • 9 Agosto 2018

    Approvo quanto ha detto l’autore o autrice dell’annuncio, perchè risponde, purtroppo, alla realtà quotidiana. Mi domando, invece, che tipo sia il solerte delatore; se ama difendere quel genere di soggetti destinatari del messaggio, perchè non li trasporta con la sua auto, li invita a pranzo e a dormire nella propria casa? Siamo in un Paese che, ipocritamente, evita di vedere la realtà e rema contro coloro che, giustamente, cercano di mostrarla.

  • Raffaele 9 Agosto 2018

    Un augurio al Buonista di turno:
    TANTI AUGURI PER UN FUTURO FURTO O SCIPPO SPERIAMO CONTORNATO DA TANTE MAZZATE. Poi vediamo se scrivi s*****. C****** ma l’hai capito che l’annunciatore cercava di proteggere anche te?

  • Carlo Cervini 9 Agosto 2018

    Sono pendolare giornaliero da Verona a Mestre dal 01/04/1992 e posso dire di averne viste di tutti i colori sui treni regionali; la capo treno delle trenord ha tutta la mia solidarietà, non è possibile essere pressati tutti i giorni da un esercito di questuanti che chiedono soldi o sigarette; ultimamente però la situazione è addirittura peggiorata, passano anche drogati e sfatti che diventano pericolosi e prepotenti se non dai qualche cosa, se un passeggero reagisce scendono alla prima stazione, ma bloccano le porte o danneggiano il treno, provocando ritardi ecc…………..il personale delle FS deve fronteggiare una situazione insostenibile……………….questa situazione fuori legge deve finire !

  • ANTONIA 9 Agosto 2018

    CHI HA ESEGUITO IL MESSAGGIO HA FATTO BENISSIMO É DEVE RICEVERE UN PREMIO, SE L’ITALIA SI TROVA IN QUESTE CONDIZIONI DI DEGRADO É PER COLPA DEI BUONISTI RAZZISTI DEGL’ITALIANI!

  • Giorgione 9 Agosto 2018

    Solidarietà al capotreno. Basta con il razzismo contro gli italiani e contro chi ha il coraggio di dire la verità!

  • Cesare Zaccaria 9 Agosto 2018

    A Roma nel passato quando a bordo dei mezzi pubblici c’erano i bigliettai questi avvisavano i passseggeri appena saliva un possibile ladro : ATTENTI AI PORTAFOGLI1 e comunque vigilava e l’autista era tranquillo. La donne che sul treno della TRE NORD ha avvisato i passeggeri ha svolto un servizio utile per gli utenti.

  • Angela 9 Agosto 2018

    Basta con accattoni e zingari che salgono sui treni a infastidire la gente che viaggia,ha fatto bene colei che li ha invitati a scendere…anzi non dovrebbero proprio salire e non solo,dovrebbero essere prontamente arrestati per molestie gravi…basta buonismo,i rom sono per la maggior parte dei ladri e noi italiani la dobbiamo smettere di sopportarli,e i dirigenti della compagnia Trenord devono badare al benessere di chi viaggia nei loro treni,non a prendersela con quella capotreno che finalmente ha detto ciò che pensano ,chi viaggiando, non ne può più di gente aggressiva o molesta.

  • Andrea Touros 9 Agosto 2018

    Come pendolare da oltre venti anni posso affermare senza timor di smentita che i passeggeri non paganti e prepotenti, sono la regola. Purtroppo i controllori nulla possono fare di fronte al rifiuto ironico e sbeffeggiante di pagare o esibire i documenti. A volte i controllori vengonominacciati se chiedono agli abusivi di scendere (“Se mi tocchi ti denuncio”) , altre vengono picchiati, per poi andare in ospedale e in seguito perdere giorni di lavoro a testimoniare in procedimenti dove i colpevoli restano impuniti, a causa di una giustizia ideologizzata.
    La verità è che gli abusivi sono nella totalità extracomunitari e che, per motivi culturali o religiosi, con le donne sono ancora più irriverenti.
    Da parte mia TUTTO il sostegno e TUTTA la stima per i controllori.

    • 9 Agosto 2018

      Tutta la mia stima, avanti nel giusto, prima o poi finirà questo sch…

  • PIERO 9 Agosto 2018

    Miserabile! Per questi buonisti antirazzisti falsi ci vorrebbe una vacanza di 5 anni in Siberia!
    Se la capotreno viene licenziata GIURO SOLENNEMENTE che sarò io ad assumerla.

  • Fabio 9 Agosto 2018

    L’annunciatore ha fatto benissimo , bisognerebbe promuoverlo a capo treno (questo in un mondo quasi giusto) ma fino a quando la metà degli Italiani è filocomunista , l’annunciayore sara licenziato !

  • lucio 8 Agosto 2018

    questa gente trova sempre il razzista di turno pronto a difenderli

  • avv. alessandro ballicu 8 Agosto 2018

    chi ha fatto l’annuncio merita la medaglia d’oro al valor civile

  • Giuseppe Tolu 8 Agosto 2018

    Intanto senza biglietto non sarebbero neanche saliti, poco ma sicuro

  • Sostienici

    In evidenza

    News dalla politica

    Array ( [0] => ppm-bundle )
    Array ( [0] => jquery [1] => paypal-ipnpublic-bn [2] => jquery-easy-ticker [3] => super-rss-reader [4] => wc-add-to-cart [5] => woocommerce [6] => wc-cart-fragments [7] => advanced-invisible-antispam [8] => bootstrap [9] => main [10] => wp-embed )