A 13 anni stuprata e uccisa a coltellate dal badante della mamma

lunedì 6 Agosto 14:33 - di

Ancora orrore. Stupra una ragazza di appena 13 anni, la uccide e poi cerca di occultare il cadavere nei boschi. Un giovane di 24 anni Stephen Nicholson di Southampton, nel Regno Unito,  che lavorava come badante per la mamma della sua vittima, è stato arrestato per l’omicidio di Lucy McHugh.

Stuprata e uccisa, l’inchiesta

Come si legge sul Messaggero, pare che i due avessero una relazione. Da qualche mese l’adolescente aveva aggiornato il suo stato su Facebook con “impegnato” non specificando però con chi. La ragazza, due giorni fa, era uscita per andare a trovare una sua amica, ma poi non è più tornata così i familiari hanno allertato la polizia che ha subito avviato le indagini. Il giorno seguente il corpo della 13enne è stato trovato da un giovane che stava passeggiando con i cani nel bosco. L’uomo ha ucciso Lucy con diverse coltellate. Tutta la famiglia è sconvolta per l’accaduto, così come gli amici che la ricordano come una ragazza solare e sempre sorridente. Le autorità, come riporta anche il Mirror, stanno comunque cercando di ricostruire le ultime ore di vita della ragazza, per capire la dinamica del delitto e le cause.

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Sostienici

In evidenza

News dalla politica

Array ( [0] => ppm-bundle )
Array ( [0] => jquery [1] => paypal-ipnpublic-bn [2] => jquery-easy-ticker [3] => super-rss-reader [4] => wc-add-to-cart [5] => woocommerce [6] => wc-cart-fragments [7] => advanced-invisible-antispam [8] => bootstrap [9] => main [10] => wp-embed )