Inforicambi.it

Vip e autostop: a chi dareste un passaggio lungo la strada?

martedì 10 luglio 11:16 - di Inforicambi.it

Lavoriamo di fantasia ed immaginiamo di percorrere una strada un po’ isolata lungo la quale abbiamo la possibilità di incontrare molti personaggi famosi in cerca di un passaggio, ma ahimè abbiamo soltanto un posto in auto. Quale VIPfaremmo salire in auto con piacere e perché?

Facile.it, spinto dalla curiosità, ha effettuato un sondaggio per conto di mUp Research in collaborazione con Norstat su un campione di oltre 1.000 intervistati a rappresentare la popolazione italiana. Si è fatto scherzosamente il gioco della torre ed ecco le risposte:

Gli italiani non aprirebbero la portiera dell’auto in primis a Barbara D’Urso, il 23 per cento sostiene di vederla troppo in tv e la eviterebbe categoricamente.

Anche per Fabrizio Corona la sicura dell’auto rimarrebbe abbassata, lo dice il 17,5 per cento dei rispondenti, non tollererebbero le sue vanterie. Anche se c’è da evidenziare che le donne lo accoglierebbero con più piacere rispetto agli uomini. Al terzo posto Flavio Briatore, rifiutato da ben 6.200.000 italiani pari al 14,1 per cento degli intervistati.  Quarto posto per Nina Moric, insieme al suo ex compagno Luigi Favoloso. La classifica continua con Gianluca Vacchi, 3.350.000 italiani lo lascerebbe a piedi, 50.000 italiani in meno lascerebbe a terra Fabio Fazio invece. Scendendo, il 6,8 per cento degli intervistati non farebbe salire in auto la coppia Chiara Ferragni e Fedez, per non correre il rischio di veder spiattellata sui social la loro auto sporchissima.

Ribaltiamo la classifica, vediamo invece chi sono i personaggi famosi a cui gli intervistati darebbero volentieri un passaggio in auto:

Checco Zalone occupa il primo posto (indiscusso) del podio! “Con lui sono certo che il viaggio diventerebbe uno spasso incredibile!” dice un intervistato. Zalone non rimarrebbe mai a piedi perché avrebbe ben 15.900.000 italiani ad accoglierlo nella propria auto. Il secondo posto se lo aggiudica la simpatia di Antonio Cannavacciuolo. Cantare in auto può essere uno dei momenti più spensierati, e quale miglior compagnia di Gianni Morandi? Si posiziona al terzo posto, seguito dal brioso Valentino Rossi con il 10,1 per cento dei consensi. Prima donna in classifica, al quarto posto, Antonella Clerici scelta da 3.300.000 automobilisti, motivazione? Sicuramente non li farebbe sentire in colpa se si fermassero a consumare un pasto durante il viaggio. Il quinto posto è per la schiettezza di Mara Maionchi e nella classifica, alla nona posizione, le fa compagnia un altro volto SKY: Alessandro Cattelan. Nel mezzo troviamo i reali Harry e Meghan, al centro del gossip di questo periodo potrebbero raccontare curiosità e dietro le quinte del loro fantastico matrimonio ed all’ottavo posto Franca Leosini e le sue storie maledette.

Chiude la classifica Cristiano Malgioglio, il 3,2 per cento degli intervistati si farebbe raccontare un po’ di segreti dello star system italiano.

E voi, a chi concedereste un passaggio e chi lascereste a terra?

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

  • Ippolito Ahotton 11 luglio 2018

    Vorrei con il mio Italiano pressa poco dire la mia
    Prima di tutto molte persone parlano degl’immigrati solo per farsi accettare nel alcuni ambiente chic. Sono un negro e ci tengo a precisare che, gli Italiani non sono razzisti, e purtroppo si sta abusando di questa loro generosità. Io vivo in Italia da 34 anni so di cosa parlo, ci sono un esercito di immigrati in Italia di qui non sentiremo mai parlare, sto parlando di quelle persone per bene, integrati che lavorano, rispettosi della cultura e legge delle paese in qui vivono. Gente che non vedremo nelle manifestazioni di proteste nelle piazze. Al riguardo dell’immigrazione sopra tutto quella Africana, io la conosco molto bene, e vi dirò che, i Africani veramente i bisognosi non gli vedremo mai in Italia, ne nessun altra parte in giro per Europa per il semplice fatto che non hanno i soldi per pagare la traversata punto. Il resto sono demagogie da quattro soldi. Più tosto invece di predicare l’accoglienza indiscriminata senza controllo. Io non parlo nel ambito politico nemmeno pretendo insegnare la morale ci tengo a fare questa premessa. Vorrei però dire una cosa, a tutte queste persone che predicano l’accoglienza. Se forze verro le loro intinto di aiutare per esempio gli Africani, perché allora non farlo a casa loro dico io. Se vogliono in una mossa sola, possono sfamarli, creare lavoro a casa loro vicino a i loro cari, e lo stesso momento creare migliaia di posti di lavoro in Italia. Per esempio, sto parlando di fare l’agricoltura e la trasformazione dei prodotti alimentare. Con le pompe solare si possono procurare acqua a volontà, e questi prodotti poi, una parte sarà commercializzato sul posto. E il resto, verrà esportato verso l’Europa e America. Le aziende Italiane venderanno tante macchine e il know-how. Quindi assumeranno i personale. I Africani avranno lavoro a casa loro, cresceranno la loro economia, e non cercheranno più di andare a morire in mare in Libya.

  • In evidenza

    contatore di accessi