Trump invita Putin a Washington: ha fretta di varare l’asse Usa-Russia

martedì 24 luglio 15:50 - di Antonio Pannullo

Trump ha fretta di parlare con il suo omologo russo Putin. Il presidente russo Vladimir Putin ha infatti ricevuto dal presidente degli Stati Uniti Donald Trump un invito a recarsi a Washington entro la fine dell’anno. Lo ha confermato il consigliere per gli affari internazionali del Cremlino,Yuri Ushakov, secondo cui, mentre i preparativi per un nuovo summit dopo quello di Helsinki del 16 luglio scorso non sono stati ancora avviati, tuttavia si è convenuto sulla necessità di un altro incontro tra Trump e Putin. Ushakov ha poi lasciato intendere che un faccia a faccia tra Trump e Putin potrebbe anche avvenire a margine del vertice del G20 a Buenos Aires, in programma 30 novembre e primo dicembre. “Forse – ha detto – ci saranno altri eventi internazionali ai quali parteciperanno” i due presidenti. “Nel corso del loro incontro a Helsinki – ha sottolineato il consigliere del Cremlino in un incontro con i giornalisti – i presidenti hanno concordato che bisogna proseguire questi contatti utili. Qualche giorno dopo Helsinki, la parte americana ha posto di organizzare il prossimo summit a Washington alla fine dell’anno”. Latore dell’invito a Putin, secondo Ushakov, il consigliere per la sicurezza nazionale americano, John Bolton. E in effetti sono molti gli argomenti nell’agenda dei due presidenti, soprattutto ora che sono al centro degli attacchi mediatici da parte della stampa progressista: dalla ricostruzione in Siria ai dazi, dall’Iran alla Libia, dall’Afghanistan al gasdotto mediorientale.

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Emergenza Coronavirus

In evidenza

News dalla politica