Tragedia a Rodi, schianto in quad: muore una coppia italiana in vacanza

martedì 31 luglio 15:42 - di Gabriele Alberti

Tragedia in Grecia per una coppia di italiani rimasti uccisi in un incidente con il quad mentre erano in vacanza a Rodi. I fidanzati, 40 anni lui, 28 lei, originari del veronese, sarebbero deceduti dopo essersi scontrati frontalmente con un’auto mentre percorrevano un rettilineo sull’isola greca. L’uomo, grande appassionato di motori, faceva il copilota di rally.

Erano arrivati a Rodi, in Grecia, sabato scorso ma per questa giovane coppia italiana la vacanza si è trasformata in tragedia nemmeno due giorni dopo. Non hanno avuto nemmeno il tempo di godersela: sono morti insieme. Non ci sono più Paolo Verzini e la compagna Federica Baltieri. Lui, 40 anni, era cresciuto a Montorio, la compagna, 29enne, era originaria di San Mauro di Saline. I due fidanzati vivevano insieme a Caldierino, una frazione di Caldiero, nel Veronese, e stavano insieme da otto anni. Erano sbarcati a Rodi il 28 luglio scorso e per girare l’isola avevano affittato un quad e, stando a una prima ricostruzione dei fatti, proprio a bordo di quel mezzo, lungo un rettilineo, si sarebbero scontrati frontalmente con un’auto. Uno schianto che non ha lasciato loro scampo. Il dramma si è consumato nel pomeriggio di domenica, dopo che la coppia aveva preso a noleggio quel quad. La notizia della morte della coppia ha lasciato sotto choc parenti e amici. Tutta la comunità dove vivevano. Paolo e Federica erano molto conosciuti in zona. Soprattutto lui, che lavorava come operaio ma aveva una grandissima passione per le auto da rally. Il 40enne gareggiava per una scuderia veronese e saliva nelle auto come navigatore. La sua fidanzata Federica, invece, lavorava in un bar.

 

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Emergenza Coronavirus

In evidenza

News dalla politica