Thailandia: sono 4 i ragazzi recuperati finora. Soccorsi fermi per 10 ore

domenica 8 luglio 17:46 - di Carlo Marini

Sono quattro e non sei i ragazzi usciti oggi dalla grotta del nord della Thailandia in cui erano intrappolati insieme ai compagni di squadra e l’allenatore dallo scorso 23 giugno. Lo hanno precisato le autorità thailandesi impegnate nelle operazioni di recupero dopo che i media locali avevano confuso le notizie in arrivo. “Oggi siamo andati più veloci di quanto non avevamo previsto”, ha affermato Narongsak Osotthanakorn, il governatore della provincia del nord della Thailandia in cui sono in corso le operazioni per il salvataggio dei ragazzi e responsabile delle operazioni. Tre ragazzi sono stati portati in elicottero all’ospedale e uno in autoambulanza, ha precisato. I soccorritori hanno ora bisogno di 10 ore prima di poter riprendere le operazioni domani, ha aggiunto in una conferenza stampa. Rimarranno anche questa notte nella grotta otto ragazzi e il loro allenatore. Le operazioni di recupero proseguiranno quindi alle 3 ora italiana.

Dalla Thailandia la notizia che si attendeva dal 23 giugno

Ai ragazzi intrappolati nella grotta sono stati dati, in previsione dello sforzo per uscire dalla cava iniziato oggi e portato a termine per quattro di loro, «cibo altamente digeribile e altamente energetico, con abbastanza di minerali». Lo ha spiegato il comandante dei Seal della marina thailandese coinvolta nelle operazioni di salvataggio, Arpakom Yookongdaew. Gelatine con una elevata concentrazione di calorie e paracetamolo sono state incluse nelle razioni di cibo che sono state fatte loro avere. Per quanto riguarda lo stato di salute dei 4 ragazzi recuperati, i bollettini medici garantiscono che non sono in pericolo di vita e che le loro condizioni non destano preoccupazione.

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Emergenza Coronavirus

In evidenza

News dalla politica