Thailandia, riprese le operazioni di salvataggio ma torna l’incubo della pioggia

lunedì 9 luglio 10:34 - di Redazione

La Thailandia attende con il fiato sospeso la conclusione delle operazioni di salvataggio della squadra di baby calciatori e del loro allenatore, rimasti da oltre 15 giorni in una grotta. Sono infatti riprese le operazioni di salvataggio per estrarre gli 8 ragazzi e il loro allenatore ancora intrappolati nella caverna di Tham Luang ma il tempo peggiora rapidamente e la pioggia fitta minaccia di aumentare il livello dell’acqua. All’interno della grotta di Tham Luang Nang Non sono ancora prigionieri otto giovani e il loro allenatore, che i sub si preparano a recuperare.  Secondo quanto annunciato in precedenza dal ministero dell’Interno, all’operazione partecipano gli stessi sommozzatori che hanno estratto dalla caverna i primi ragazzi.

Per continuare a leggere l'articolo abbonati oppure accedi

Emergenza Coronavirus

In evidenza

News dalla politica