Tav, per l’Ue è «importante». Ma il caso si sgonfia: il dossier non è sul tavolo di Conte

venerdì 27 luglio 13:29 - di Mariano Folgori

Tav , il caso si sgonfia, ma forse non era mai cominciato. Il dossier  al momento non è ancora giunto sul tavolo del presidente del Consiglio, Giuseppe Conte. È quanto fanno notare fonti di Palazzo Chigi. Nessuna decisione dunque è stata ancora presa -spiegano le stesse fonti- e soprattutto non ci sono state valutazioni al riguardo. Il dossier è in fase istruttoria presso il ministro competente, quello delle Infrastrutture, Danilo Toninelli, il quale è impegnato in una valutazione costi-benefici che poi sarà sottoposta e condivisa con il presidente del Consiglio e con l’intero governo.

Sul caso interviene comunque  anche l’Ue. La Commissione Europea “non commenta i rumours”, ma “la linea ad alta velocità Torino-Lione è un progetto importante, non solo per la Francia e per l’Italia, ma anche per l’Europa nel suo complesso. E’ importante che tutte le parti mantengano i loro sforzi per completarlo in tempo”. Così il portavoce della Commissione di Bruxelles  per i Trasporti Enrico Brivio risponde durante il briefing con la stampa a Bruxelles.

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Emergenza Coronavirus

In evidenza

News dalla politica