Rohani minaccia gli Usa. E Trump gli risponde: «Stai attento»

lunedì 23 luglio 15:57 - di Tito Flavi

Duro botta e risposta tra il presidente americano  Donald Trump e quello  iraniano Hassan Rohani. Comincia  il numero uno di Teheran quando definisce  un’eventuale guerra contro l’Iran “la madre di tutte le guerre”. Non si fa attendere la risposta dell’inquilino della Casa Bianca ed è una risposta che non promette nulla di buono per Teheran.”Mai, mai minacciare di nuovo gli Stati Uniti – scrive su Twitter il presidente americano, utilizzando tutti i caratteri maiuscoli quasi a dare più forza al suo avvertimento – o soffrirete le conseguenze come pochi prima nella storia ne hanno sofferto”. Gli Stati Uniti, ha continuato Trump nel tweet rivolto esplicitamente a Rohani, “non sono più un Paese che sopporterà le vostre folli parole di morte e violenza: stia attento”.

Da parte sua, Rohani ha minacciato di bloccare le esportazioni del petrolio dal Golfo Persico se nuove sanzioni americane dovessero impedire al paese di esportare greggio. Di qui l’ammonimento  che ha fatto infuriare Trump: “Gli americani dovrebbero sapere che la pace con l’Iran è la madre di tutte le paci così come una guerra sarebbe la madre di tutte le guerre”. Dalla guerra minacciata a quella guerreggiata il passo potrebbe non essere tanto lungo.

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

  • Sava' G. 23 luglio 2018

    Anche un certo Saddam ….gasatore di .. kurdi …e capace di farlo pure senza gas …..aveva minacciato evocando una guerra che sarebbe stata ” la madre di tutte le guerre”…..
    Ed abbiamo visto come è finita sta madre degenere….
    Sono musulmani e come tali hanno necessità di evocare immagini forti e soprannaturali……ma resta il fatto che ben cinque Stati …..e ripeto cinque Stati musulmani non furono capaci di annientare nonostante tre sanguinose guerre lo Stato di Israele.
    Questi satrapi in nero si preoccupino di eliminare dalla loro costituzione ” la distruzione dello Stato di Israele” e veda di far sparire quella orribile macchina del tempo che conta quanto ” manca” alla distruzione di Israele.

  • In evidenza

    contatore di accessi