Migranti, Parenzo elogia Soros e la Meloni lo demolisce così: scintille in tv (video)

sabato 7 luglio 14:05 - di Gabriele Alberti

Battibecco serrato su La7  tra la leader di Fratelli d’Italia, Giorgia Meloni e  David Parenzo, che insieme a Luca Telese conduce la trasmisione “In onda”. Una agguerrita Giorgia Meloni ha zittito a più riprese il conduttore che ha tentato di metterla in difficoltà. La leader di FdIsia ribatte punto su punto, sia sulla questione dei flussi migratori che su una “enormità” espressa dal solito Parenzo, che ha dato alcuni giudizi francamente irricevibili sulla figura del’imprenditore e speculatore George Soros. Punzecchiata sul ruolo di FdI all’interno della coalizione di centrodestra, la Meloni ha rivendicato: «Siamo stati noi a porre il problema dell’immigrazione irregolare, perché al grande capitale serviva per fare i propri interessi. Dopo anni che denunciavamo il problema e siccome avevamo convinto gli italiani, quando è arrivata la campagna elettorale, chi stava al governo è dovuto correre ai ripari. Minniti ha corretto il tiro e ha sposato la nostra tesi solo per interesse, non per convinzione», ha spiegato la Meloni. Poi ul botta e risposta: «Lei prima ha parlato di grande capitale. Citate sempre Soros come il burattinaio di tutto questo». Meloni: «Non è che lo citiamo noi e me lo sono inventato io, lui finanzia le ong. E’ uno speculatore”. E Parenzo:  «E’ un filantropo», obietta.

A questo punto la Meloni si è spazientita. Soros filantropo non si può sentire. Allora ha dato a Parenzo ua lezioncina che non dimenticherà.  «Le spiego la differenza tra filantropo e4 speculatore, caro Parenzo. «Le ricordo che Soros è stato uno dei responsabili di un problemuccio che abbiamo avuto in Italia nel 1992. Lo ricordano tutti, tranne lei. Non si ricorda quando Soros ha moltiplicato i poveri in Italia, bruciando miliardi di lire italiane. Soros fa speculazione e speculazione e filantropia non vanno d’accordo. Soros non è un filantropo, ma uno speculatore che usa la sofferenza della gente perché gli serve».

Meloni: «La protezione umanitaria è una truffa»

Poi mette in riga il conduttore quando si parla di immigrati regolari: «Io sono un po’ basita. Guardi che le nostre battaglie contro questa immigrazione irregolare le abbiamo fatte a tutela degli immigrati regolari. Io voglio immigrazione regolare, governando i flussi come fanno tutte le nazioni dell’Europa e non voglio che far governare i flussi migratori dall’Isis o dagli scafisti o dal fondamentalismo internazionale. Ma cos’è che non capisce di questo? Guardi che è un ragionamento facile. Le sue domande sono curiose, vuol far passare noi di Fratelli d’Italia per razzisti. Io non sono razzista». Poi la Meloni spiega un particolare fondamentale:  «La protezione umanitaria è un’ anomalia che esiste solo in Italia e con la quale si riconosce uno status di rifugiato anche a chi non ne ha diritto. Clandestini trasformati in ipotetici  “richiedenti asilo” pur non avendone i requisiti: per questo Fratelli d’Italia ha depositato una proposta di legge per eliminarla dal circuito dell’accoglienza, per il quale bastano la Convenzione di Ginevra e la protezione sussidiaria dell’Unione europea. 

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

  • mario galletti 10 luglio 2018

    Questo personaggio è quantomeno urticante solo a vederlo…..quando parla poi. La7 è la solità televisione schierata sinistroide. C’è stato un periodo in cui pareva essere super partes ma piano piano è ritornato quella che era. Una emittente inutile.

  • Luciano Vignati 9 luglio 2018

    Per far chiudere la trasmissione condotta da Parenzo e Telese occorre non vederla più anche se come ospiti ci sono personaggi interessanti perché Cairo ha dovuto mandare in onda i due sinistrossi, imboscati e raccomandati dall’internazionale rossa per lanciarli come opinionisti e condizionare i telespettatori meno preparati. I loro padrini sono gli stessi che appoggiano il picaro Renzi, il grande capitale, confindustria, i banchieri e i massoni rossi.

  • GENNARO TERMINE 9 luglio 2018

    NON C’E’ DA STUPIRSI SE IL KOMPAGNO ED EBREO PARENZO ELOGI SOROS, CHE E’ UN FETENTE COME LUI; QUANTO AL KOMPAGNO TELESE, MI RISULTA OLTREMODO ANTIPATICO, COME DEL RESTO TUTTO IL SINISTRUME !!!!!!!!!!!!!

  • Eschini Pietro 9 luglio 2018

    Chiudete queste trasmissioni demenziali Parenzo il DEMENTE di turno , grande Giorgia entra nel Governo Salvini ha bisogno di te .

  • Ferdinando 8 luglio 2018

    La colpa non è di parenzo ma di chi lo ha arruolato. Il pesce puzza sempre dalla testa

  • Lucia 8 luglio 2018

    Grande Giorgia x Parenzo ci vorrebbero piu’ lezioni date da persone come te.che amate la nostra patria.

  • Gianni 8 luglio 2018

    MA PARENZO CHE COSA NE SA DEL COMUNISMO, MA CHE IDEA HA ,PARLA A FATTO BENE LA MELONI, ANZI E” STATA TROPPO BUONA?

  • Claudio 8 luglio 2018

    Umilmente Gianfranco Funari si definiva giornalaio, proprio per evidenziare la sua semplicità e la “non professionalità”, dimostrando di essere persona pratica ed intelligente. David Parenzo, LUI è un povero giornalaio, omino piccolo piccolo rispetto ai veri giornalisti…ahimè molto pochi in Italia. Semplicemente lo dimostra il fatto che non fa parlare l’intervistato ed abitualmente continua a sovrastare e coprire le parole dell’ospite, segno evidente di mancanza di rispetto e di pochezza delle proprie idee…….personaggio veramente misero.

  • Lorenza ceccaroni 8 luglio 2018

    Parenzo ha una invalidità mentale e bisogna compatirlo poverino.
    Vorrei che la Meloni fosse il braccio destro di salvini, sono loro la coppia vincente del nostro rinnovamento.

    • Paolo 8 luglio 2018

      A Lorenza Ceccaroni : cara Signora, vedra` che il Suo desiderio tra non molto tempo si verificherà.

    • GENNARO TERMINE 9 luglio 2018

      BRAVISSIMA, LORENZA CECCARINI, CONDIVIDO ENTUSIASTICAMENTE !!! QUANTO A PARENZO, TROVO CORRETTO IL TUO GIUDIZIO SULLE SUE DEFICIENZE MENTALI, PROVA NE SIA IL SUO SGUARDO CON OCCHI SEMPRE SGRANATI !!!!!

  • Abramo De Angelis 8 luglio 2018

    Che pena che mi fa questi giornalisti al soldo di questi potenti , sono capaci anche di non ricordare e distorcere le verita’ scomode per loro.

  • Anna Maria Innocenzi 8 luglio 2018

    PARENZO ? Uomo piccolo e inflazionato.
    GRANDE GIORGIA MELONI !??????

  • Luigi Fassone 8 luglio 2018

    Il ragionamento di Giorgia Meloni non fa una grinza. E lo spiega alla maniera semplice, lineare,che dovrebbe essere compresa anche dai GONZ I: !

  • Paolo 8 luglio 2018

    Parenzo non lo conosco, ma è chiaramente un mastodontico cretinignorante e pertanto da mettere all’angolo indegno della benché minima considerazione: una nutrita serie di calci nel culo sarebbe un’ottima terapia e non solo per lui. Ma negare l’evidenza è ormai costume acquisito dai consorziati sinistroidi.
    Ho sempre sostenuto che Giorgia Meloni per cultura e per sua proprietà di vera visione globale della politica in ordine alla soluzione di determinati problemi, è il vero delfino di Giorgio Almirante.
    ….altro che Fini….!!!

  • Gino gasparini 8 luglio 2018

    Che pena quel Parenzo che vuol farsi passare per giornalista di inchiesta! In coppia con Telese poi…..

  • NOEURO 8 luglio 2018

    …… si brava ma scegli la parte da sostenere che servono pure i tuoi voti. MOLLA TJANI e MATTERELLA er presidente der pensiero unico

  • Anna Baraldi 8 luglio 2018

    Parenzo un giornalaio , lacchè dei suoi padroni. La dice molto lunga sulla differenza tra SPECULATORE COME IL BOIA DI SOROS E IL FILANTROPO VOCABOLO TANTO AMATO DAI “SINISTRI” !! L’ONESTÀ INTELLETTUALE PER LORO È SOLO SINISTRA!!!

  • giorgio 8 luglio 2018

    il signor Parenzo sa perfettamente la differenza fra speculazione e filantropia, non raccontiamoci delle storielle, il signor Parenzo sta semplicemente dalla parte del cosiddetto”capitalismo sfrenato” che ha “inventato” la globalizzazione e che finanzia la “tratta degli schiavi” in funzione di “mano d’opera a costo zero”. Poi se fra tutta codesta pletora di immigrati irregolari che vengono traghettati grazie ai finanziamenti del “filantropo” ci sono anche i terroristi, ai vari gestori del traffico non “frega” nulla.Che poi tale signore sia anche un emerito maleducato, non lo si scopre oggi, gia’ con Feltri ed altri se ne era avuta evidenza.

  • Carlo 8 luglio 2018

    Parenzo levatemelo dalle p…e è un filantropo lui non Soros. Non lo sopporto più in Tv e brava Meloni quel uomo è da distruggere come gionalista non è niente è solo un gionalaio !!!!

  • umberto 8 luglio 2018

    BRAVA MELONI SEI GRANDE!!!!!!!!!!!!

  • leonardo rocco tauro 8 luglio 2018

    ll coraggio, la bravura e il buon senso dei rappresentanti della destra italiana, (cioè di Fratelli d Italia ed altre organizzazioni che si rifanno alla nostra storia iniziata tanti decenni fa, tanto per intenderci) e in generale, visto che tutto il momdo occidentale e non solo ha virato a destra. Ultimo baluardo al suo dissolvimento per opera di gente come Soros e suoi sodali.

  • Daniela 8 luglio 2018

    Bravissima Giorgia

  • Franca 8 luglio 2018

    concordo con la Meloni smettiamola di fare i buonisti.

  • Paolo Mario Pieraccini 8 luglio 2018

    Condivido,brava Meloni

  • valerie 8 luglio 2018

    E’ la più ingiustamente sottovalutata del panorama politico italiano; alle prossime elezioni mi risparmio il voto a chi poi fugge a sinistra, seppure perché unica chance di governo, e spero che meno voti a Salvini e più alla Meloni servano a mantenere la destra compatta e il timone ben orientato.

  • Luisa 8 luglio 2018

    Sei sempre un gradino sopra. Brava Meloni.

  • Silvia Toresi 8 luglio 2018

    Forza Giorgia!!!!!!!!

  • bruno buono 8 luglio 2018

    Parenzo? un ignorante nulla facente, una specie di giornalaio, al sevizio dei proprietari di TV e giornali. Poi nn saper distinguere la “filantropia dalla speculazione, la dice lunga sulla sua IGNORANTIA”

    • Renata Bortolozzi 8 luglio 2018

      Poichè conosco Parenzo quando imperversava sulle Televisioni locali già più di 20 anni fa ( e posso dire che non sempre il vino invecchiando migliora, ma spesso ….. ) mi permetto di osservare che la trasmissione “In onda” è condotta da un giornalista e da un raccomandato.

  • Lily 8 luglio 2018

    Brava Giorgia, spiega bene al politically correct che la storia dei poverini che scappano dalla guerra non commuove più nessuno, e che gli italiani ne hanno le tasche piene.

  • Cristina Bellotti 8 luglio 2018

    Grande Giorgia!

  • Leonardo Corso 8 luglio 2018

    Brava Giorgia questi giirnalisti forse saranno pagati anche da Soros . Io non guardo piu l7 é di parte tutti sinistrati compreso il Dir Mentana

    • giorgio 8 luglio 2018

      piu’ che “sinistrati” sono tutti appartenenti al “popolo eletto”.

  • Francesco 8 luglio 2018

    Sono d’accordo con Giorgia basta essere lo zimbello dell’Europa.

  • Meissonnier Luc 8 luglio 2018

    Tutta quella publicità, probabilmente non gratuita, sul preteso l’umanesimo di Soros, tende a far dimenticare che è in realtà una canaglia internazionale che ha rovinato imprese e stati colle sue speculazioni borsistiche. Ha la faccia e la mentalità del boia.

  • antonino curatolo 8 luglio 2018

    Non sono elettore di FDI ma condivido in pieno Giorgia meloni nelle dichiarazioni che precedono !

  • Laura Crosara 8 luglio 2018

    Fantastica dice effettivamente le cose come stanno.

  • Angela 8 luglio 2018

    Telese e Parenzo due giornalisti di sinistra…brava Meloni!

  • MarioD6 8 luglio 2018

    Parenzo, sostenitore di Renzi e arrogante presuntuoso sinistroide, ha finalmente trovato una che lo fa stare a cuccia. Si era già fatto ammutolire quando era alla radio con Cruciani, sempre dalla Meloni. Evidentemente non aveva ancora imparato….!!!

  • Tita presti 8 luglio 2018

    Semplice coincisa trasparente onesta. Qualità che i sinistri non conoscono e soprattutto non capiscono, tifano x gli speculatori e gli intriganti new economi che mescolano sacro e profano. Vedono grande un menager che usa Ronaldo per fare busines e vendere più auto. Hanno perso il senso della semplicità e soprattutto onestà.
    Brava Brava Giorgia.

  • Giuseppe Forconi 8 luglio 2018

    Questo personaggio che cura l’intervista alla Meloni, tale Parenzo, non ha un pizzico di educazione. Quando s’interroga un personaggio politico, lo si dovrebbe lasciar finire il suo discorso e non infiltrandosi con altre domande, interrompendo costantemente l’intervistato. Questa prassi di alta maleducazione, e’ la prassi di quasi tutti i giornalisti e intervistatori della TV, diciamo molto all’italiana.
    Ad ogni modo, tornando a questo Parenzo, sicuramente la stecca da parte di soros era interessante, per essersi tanto infuocato definendolo un filantropo. Giusta definizione sarebbe……….!!!,no comment.

  • Giuseppe Tolu 7 luglio 2018

    Bene, brava Meloni

  • Emergenza Coronavirus

    In evidenza

    News dalla politica