Inondazioni e frane in Giappone, cento morti e migliaia di persone bloccate (video)

lunedì 9 luglio 13:58 - di Redazione

È di 100 morti il bilancio delle vittime delle inondazioni e delle frane causate dalle piogge torrenziali che in questi giorni hanno colpito il Giappone occidentale. Le operazioni di ricerca dei dispersi proseguono, mentre decine di persone mancano ancora all’appello da giovedì, quando ha avuto inizio l’eccezionale ondata di maltempo. Una delle città più colpite è Kurashiki, dove sette persone sono state trovate morte stamani e oltre mille rimangono ancora intrappolate in edifici e abitazioni. Il premier giapponese Shinzo Abe ha annullato il suo viaggio in Europa e in Medio Oriente che avrebbe dovuto prendere il via mercoledì. Abe era atteso a Bruxelles, per firmare un accordo di partenariato economico fra Tokio e l’Unione europea, in occasione del vertice Ue-Giappone. E in seguito a Parigi per incontrare Emmanuel Macron, per l’inaugurazione del ciclo di eventi “Japonisme 2018” e per assistere come ospite d’onore alla parata militare della festa del 14 luglio. Il premier avrebbe poi proseguito per l’Arabia saudita e per l’Egitto. «Profonda solidarietà al primo ministro Shinzo Abe e al popolo giapponese, impegnati in queste ore contro piogge torrenziali che funestano il Paese. Cordoglio per le vittime e i dispersi, Italia è al fianco del Giappone ed è pronta a prestare tutto l’aiuto necessario», scrive in un tweet il presidente del Consiglio, Giuseppe Conte.

video

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Emergenza Coronavirus

In evidenza

News dalla politica