Gasparri contro il governo: “Tav, Tap, Flat Tax: è tutto un flop…”

domenica 29 luglio 17:52 - di Redazione

Forza Italia, già sul piede di guerra per le nomine Rai non condivise, passa all’attacco del governo con una dura dichiarazione del senatore Maurizio Gasparri, che fotografa l’attuale fase di caos politico: ”Tav, Tap, Flat, con questo governo è tutto un flop. Sembra un cartone animato invece è una tragedia. Bloccano la Tav, bloccano il gasdotto Tap, mandano verso la chiusura e il disastro l’Ilva, non varano il reddito di cittadinanza e la Flat tax. Ma fanno molta propaganda con misure, certamente popolari come l’aereo di Stato abolito, ma economicamente irrilevanti. La lista dei disastri che prepara il governo Conte vale 60 miliardi di euro. Una catastrofe di dimensioni bibliche. Con loro, insomma, è tutto un crash e un flop”, spiega Gasparri, che ce l’ha soprattutto con i grillini: “Per quanto riguarda poi Di Maio, che dice che loro rifiutano i raccomandati, sappiamo bene i criteri con cui si sono cooptati nel governo e dintorni ministri, primi ministri, primi collaboratori, portavoce e quant’altro – sottolinea – Altro che raccomandazioni, meccanismi tutt’altro che trasparenti. Quello dei grillini è il regno dell’assenza della trasparenza, delle cooptazioni fatte senza seguire nessun criterio oggettivo. A cominciare dal Primo Ministro, scelto per caso…”.

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

  • giulio 1 agosto 2018

    dal male si può andare al peggio, ed al peggio non c’è fondo!
    La frase “diamogli tempo” l’abbiamo già sentita tante volte, ad es. con riferimento ai governi Prodi, alla sindaca Raggi, all’Appendino…
    Non riesco a capire se i commentatori siano grillini, cioè i nipotini dei ‘68ini, quelli che posero fine al miracolo economico e volevano tutto e subito, o i pronipoti di quelli che applaudivano fragorosamente uno che dichiarava guerra al resto del mondo

  • Renata Bortolozzi 31 luglio 2018

    Prima delle elezioni del 3 Marzo, quando Gasparri partecipava ai talk televisivi, veniva trattato dai colleghi parlamentare e dalle conduttrici, come lo scemo del villaggio. Ora che anche lui è contro il nuovo Governo le sue quotazioni sono aumentate e ha molti sostenitori.

  • Angela 31 luglio 2018

    Taci Gasparri,taci,che è meglio per te e per il tuo partito.

  • Mauro Garlaschelli 31 luglio 2018

    …povero ridicolo patetico…giudichi…DOPO 60GG UN/DI GOVERNO???… fatti un’analisi di cosa c**** hai combinato tu in 80a che sei dep/sen!!!…

  • Brigante nero 31 luglio 2018

    Si para perché di questi personaggi il cav sembra voglia liberare f.i.

  • giuseppe imbimbo 31 luglio 2018

    Caro Gasparri sei in parlamento dalla notte dei tempi, da quando Almirante promosse la pattuglia Fini /(l’infame), La Russa , Gasparri, Alemanno (anni 70/80) credendo nelle giovani leve e noi allora militantia quindicenni del FdG credemmo in voi. Mai fiducia fu più mal riposta. Ora caro Gasparri abbi l’onestà intellettuale di ammettere di avere riscaldato lo scranno parlamentare per anni e cedi il passo ai giovani come fece a suo tempo il grandissimo Giorgio Almirante perchè il tempo delle chiacchiere, della partitocrazia, di Forza Italia (altra grandissima delusione per il Popolo Italiano) e di Berlusconi è finito senza gloria . Lasciate lavorare questo governo e, in un rigurgito di orgoglio della destra sociale di cui hai fatto parte, esci dall’ombra berlusconiana e dai una mano a governare. .

  • NOEURO 31 luglio 2018

    GASPARRI FÖRA DI BAAI ( fuori dalle balle )

  • ADRIANO AGOSTINI 31 luglio 2018

    Caro Gasparri c’è un solo flop, anzi due: Forza Italia e il PD. Ne dovete prendere atto.

  • Amedeo Bortolan 31 luglio 2018

    Sono convinto che il Parlamento debba essere allargato a tutti. I mezzi ci sono: sono i media.

  • Giusepoe 31 luglio 2018

    Signor Gasparri lasciamoli lavorare senz’altro lei e i tanti parlamentari delle scorse legislature non avete mai fatto nulla x migliorare il paese Italia

  • Ben Frank 31 luglio 2018

    Gasparri, hai rotto…

  • Pino1° 30 luglio 2018

    Caro on. Gasparri, lei la su lunga…. da quanti decenni è lì a ciucciare il latte parlamentare… se lo ricorda di quando portava i pantaloncini corti insieme a tajani, labbrino pendulo come lei ? Quanti secoli ha fatto di incarichi e promesse? Se lo ricorda che deve terminare il ponte sullo stretto di berlu-memoria?
    Se le ricorda il milione-lavoratori -promesse? Cortesemente, gentilmente, si vada a godere i tanti soldi che ha garantito alla sua vecchiaia come tutti gli altri beneficiati dalla media-set connection e lasci lavorare chi sta facendo qualcosa di intentato da lei e dai suoi accoliti in alto ed in basso! Fatevi dimenticare che la legge che non avete applicato in altre occasioni avrebbe consentito l’esecuzione lavori, era vostra, ma l’avete affossata voi. Come mai berlu con la…. alla gola chiama e ha preso il caffè forte con tafani e ti tocca fare qualcosa? Vi conosciamo bene, sappiamo chi siete, che ce l’avevate in mano voi la tav-tap-top-tutt, ora che non l’avete in mano voi, andate a prendere per le mele da altre parti, sopratutto le nostre ‘mele’ !

  • DANTE Pongiluppi 29 luglio 2018

    Onle Gasparri stia tranquillo è tutta una sceneggiata da entrambe le parti .E’ tempo di vacanze e se vi ascoltavano poco prima immaginiamo quanto lo fanno ora

  • Emergenza Coronavirus

    In evidenza

    News dalla politica