Farmaci, mix di antibiotici e vanillina per combattere i super-batteri

mercoledì 4 luglio 13:47 - di Redazione

Modificare e potenziare l’efficacia degli antibiotici combinandoli tra loro, con farmaci di diverso tipo o addirittura con additivi alimentari, come la vanillina. È l’idea lanciata dall’European Molecular Biology Laboratory sulle pagine di Nature, sulla base del fatto che, a seconda delle specie batteriche, alcuni particolari mix potrebbero impedire agli antibiotici di funzionare al meglio, mentre altri potrebbero annientare il fenomeno della resistenza dei bug a questi medicinali. L’abuso di antibiotici negli ultimi anni ha portato al loro progressivo “malfunzionamento”, a causa della resistenza sviluppata nei loro confronti da microrganismi sempre più forti. Combinazioni specifiche di medicinali possono aiutare a combattere le infezioni batteriche multi-farmacoresistenti, ma sono in gran parte inesplorate e raramente utilizzate nella pratica clinica. Questo è il motivo per cui il team capeggiato da Nassos Typas dell’Embl ha studiato sistematicamente l’effetto di vari antibiotici associati tra loro, così come con altri farmaci e con additivi alimentari, in diverse specie.

Per continuare a leggere l'articolo abbonati oppure accedi

Emergenza Coronavirus

In evidenza

News dalla politica