Salvini conquista i rom siciliani: «Abbiamo votato per lui. Ci vuole ordine»

giovedì 28 Giugno 13:25 - di

Matteo Salvini conquista tutti, da Nord a Sud. Anche la famiglia dei rom caminanti di Avola, Noto e Pachino. Proprio loro, i nomadi. Gli stessi che la settimana scorso sono finiti nella bufera dopo l’annuncio di Salvini di voler censire i campi rom, perché al loro interno deve “valere la legge”.  Salvini aveva detto: «So bene che la questione dei campi riguarda solo un quarto dei rom che vivono in Italia. Fossero tutti musicisti, farmacisti o maestri non avrei nulla da obiettare…». Parole che avevano scatenato il putiferio, ma che non hanno scalfito i rom di Sicilia. Anzi, hanno votato in massa la Lega.

I Caminanti votano Salvini

E il motivo, come spiega al fatto quotidiano, il “patriarca” Corrado D’Amico è semplice: «Perché abbiamo bisogno d’ordine».  E poi ancora: «Fa bene – sottolinea D’Amico  a proposito del ministro degli Interni – Noi non c’entriamo niente con i campi rom. Noi siamo italiani e viviamo nelle case». «C’è crisi. Salvini adesso ci dà il lavoro, manda via i marocchini, che ci arrubbano il lavoro».  E anche la moglie Lucia Fiasché conferma: «Ho votato Salvini».

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

  • inturri 29 Giugno 2018

    per la precisione, ad Avola e Pachino non ci sono Rom, che sono concentrati tutti a Noto; informarsi meglio no?