Roma, anche l’edicola nel mirino degli immigrati: tentata rapina al centro

mercoledì 6 Giugno 13:14 - di

Prima i negozi che più fanno gola per l’incasso, con rapine riuscite o sventate per un soffio. Ora nel mirino dei ladri immigrati finiscono anche le edicole. Le cronache di Roma sono zeppe di episodi di violenza. Stavolta tutto è avvenuto in una zona a ridosso del centro. Protagonisti in negativo sono due stranieri. Non erano volti sconosciuti, perché già noti alle forze dell’ordine per precedenti reati contro il patrimonio. Uno dei due ladri ha 34 anni ed è ucraino. L’altro ha 37 anni ed è della Georgia. Ambedue risultano disoccupati. Hanno tentano di rubare l’incasso di un’edicola, irrompendo all’improvviso. E sono stati arrestati dai carabinieri con l’accusa di tentato furto aggravato in concorso. La vicenda ha avuto inizio quando i due stranieri sono stati notati dai militari, nel corso di alcuni controlli in abiti civili. Si aggiravano in modo sospetto nella zona compresa tra Cipro e Ottaviano. A quel punto sono stati pedinati. I loro spostamenti si sono prolungati fino all’edicola di piazzale degli Eroi, dove, mentre uno distraeva l’edicolante, l’altro si è diretto dietro il bancone cercando di impossessarsi del denaro contante che era nella cassa. Non c’è riuscito grazie all’immediato intervento della pattuglia dei carabinieri.  Dopo l’arresto i due sono stati portati in caserma e trattenuti in attesa del rito direttissimo a disposizione dell’autorità giudiziaria.

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *