Razzi contro lo Stato ebraico. Israele bombarda Hamas nella Striscia

domenica 3 Giugno 11:02 - di

Gli aerei della forza aerea di Israele hanno bombardato ieri diverse postazioni militari e strutture nella Striscia di Gaza appartenenti ad Hamas. Una risposta precisa quella di Israele dopo che in precedenza due razzi e quattro colpi di mortaio erano stati lanciati dalla Striscia di Gaza verso Israele. Fonti della sicurezza e media locali hanno riferito che jet e droni israeliani hanno effettuato attacchi contro tre strutture militari appartenenti al movimento islamista nelle città di Rafah e Khan Younis nella parte meridionale della Striscia di Gaza e nella parte orientale della città di Gaza. Non sono stati segnalati feriti.

E ieri i soldatidi Israele hanno aperto il fuoco ed ucciso un palestinese che aveva cercato di investirli con la sua auto a Hebron, in Cisgiordania. A riferirne oggi sono state fonti dell’esercito israeliano, precisando che nessun militare è rimasto ferito nell’attacco. Aveva cercato di investire anche un gruppo di pedoni il palestinese che – alla guida di un veicolo da cantiere – aveva tentato di lanciarsi contro due militari. A precisarlo è stato l’esercito israeliano. E sempr eieri sera, militanti palestinesi hanno lanciato due razzi dalla Striscia di Gaza verso Israele. Lo ha reso noto la radio dell’Esercito israeliano, precisando uno dei razzi è stato intercettato dal sistema di difesa antimissile Iron Dome, mentre l’altro sarebbe caduto nel territorio della Striscia. Il lancio è avvenuto qualche giorno dopo il cessate il fuoco annunciato da Hamas con Israele, mai confermato dallo Stato ebraico.

 

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *