Plico misterioso nel confessionale: il prete chiama i carabinieri e si scopre che…

giovedì 7 Giugno 16:17 - di

Un mistero che all’inizio ha creato stupore e preoccupazione e che da ore alimenta curiosità affidata a interrogativi al momento senza risposta. Un caso strano cominciato con l’allarme dato dal parroco della Chiesa Santa Maria delle Fornaci ai Carabinieri della stazione Roma San Pietro: la stranezza che ha inquietato il sacerdote e allertato i militari? Il ritrovamento in un confessionale della parrocchia di un plico sospetto.

Un plico misterioso in confessionale: il parroco s’insospettisce

Sospetto e imprevedibilmente munifico: ma questo si sarebbe appurato solo in un secondo momento. Sulle prime, infatti, spaventato dall’insolito ritrovamento di un pacco sospetto ha indotto il prete a rivolgersi alla caserma dei carabinieri di zona, chiedendone l’intervento. E così, dopo l’ispezione immediatamente approntata, i carabinieri hanno trovato all’interno del plico abbandonato due buste di plastica contenenti, in totale, 36.000 euro in contanti. Immediate sono scattate le indagini per fare luce sull’insolito ritrovamento. Insolito e anonimo visto che, come riporta anche il sito di Repubblica in queste ore, «non sono stati trovati biglietti o elementi utili per risalire all’identità del generoso fedele.

Il prete chiama i carabinieri: si scopre che dentro ci sono 36.000 €

Si tratta di un’offerta anonima anche se al momento i soldi sono stati sequestrati dai carabinieri della stazione di San Pietro che stanno effettuando dei controlli sulle banconote». se nessuno rivendicherà a ragione la proprietà di quella ingente somma, e una volta appurata la provenienza lecita del denaro, al termine delle verifiche del caso la somma verrà restituita al parrocco e alla chiesa di Santa Maria delle Fornaci che, sicuramente, rivolgeranno al generoso benefattore ringraziamenti sentiti e preghiere.

 

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *