Melania Trump ai giornali: “Non fate gli straordinari per me. State sereni…”

lunedì 4 Giugno 18:37 - di

Melania Trump oggi apparirà in pubblico per la prima volta dopo l’intervento al quale è stata sottoposta il 14 maggio scorso per una patologia benigna al rene. La first lady parteciperà insieme al presidente Donald Trump alla cerimonia con le famiglie dei caduti in guerra ai quali è stata conferita la medaglia d’oro al valore, si legge sul sito di Politico. L’annuncio della partecipazione alla cerimonia alla Casa Bianca di Melania Trump, che non appare in pubblico dal 10 maggio scorso, arriva dopo che da giorni i media ed i siti americani hanno fatto le più varie supposizioni sulle presunte vere ragioni della lunga convalescenza della first lady che è stata ricoverata per cinque giorni al Walter Reed Medical Center. La Casa Bianca non ha replicato a questa ridda di voci su Internet, tra le quali anche quella secondo la quale Melania avrebbe lasciato la Casa Bianca e il marito, ma il 30 maggio scorso è arrivato un tweet della stessa first lady a smentirle. “Vedo che i media stanno facendo gli straordinari per fare ipotesi su dove io sia e cosa stia facendo – ha scritto – state tranquilli, sono qui alla Casa Bianca con la mia famiglia, mi sento benissimo e lavoro per i bambini ed il popolo americano”. Le voci però non si sono fermate, soprattutto dopo che lo staff della first lady ha fatto sapere che Melania non accompagnerà il marito nei prossimi importanti viaggi internazionali, quello per il summit del G7 in Canada questo fine settimana e poi a Singapore per il vertice con Kim Jong Un il 12 giugno prossimo. Lo ha confermato la sua portavoce, Stephanie Grisham, riferendo che la first lady non sarà con il presidente Usa nel G7 e che non vi sono per lei viaggi in programma in occasione del vertice di Singapore del 12 giugno tra Donald Trump e il leader nordcoreano Kim Jong Un. La 48enne fMelania comparve in pubblico il 10 maggio, quando insieme al marito accolse tre cittadini Usa liberati dal regime nordcoreano.

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *