Lucca: immigrato costringe la figlia a fingere uno stupro, il fidanzato la fa abortire

giovedì 21 Giugno 18:13 - di

Per nascondere la gravidanza il padre l’aveva costretta a fingere uno stupro, il fidanzato ad abortire. E per vendicarsi del fidanzato, aveva denunciato il sequestro di persona. Ora è una giovane cingalese è accusata di calunnia insieme al padre e alla zia. Il fidanzato, insieme a due amici, è invece indagato invece per l’aborto procurato alla ragazza.

Per continuare a leggere l'articolo sostienici oppure accedi