Lazio, vince il centrodestra. Il Pd perde ma partecipa ad alcuni ballottaggi

lunedì 11 giugno 16:35 - di

Bene il centrodestra alle amministrative nei comuni del Lazio, mentre il M5s la spunta solo al ballottaggio di Pomezia, dove peraltro era già al governo. Non è ancora definitivo il risultato, ma è a un passo dall’elezione ad Anzio il candidato sindaco di centrodestra Candido de Angelis che, quando mancano un paio di sezioni alla fine dello spoglio, vola oltre il 54%. A Cisterna di Latina, dove il centrodestra si è presentato diviso, è stato eletto Mauro Carturan (Lega, Fdi, Udc, liste civiche Cisterna ideale, Obiettivo ricostruire, Cisterna democratica, Cisterna domani). Ad Aprilia (Latina) sarà ballottaggio tra Domenico Vulcano del centrodestra (Lega, Fi, Liste civiche Domenico vulcano sindaco, Aprilia valore comune, Noi per Aprilia, Fdi con Giorgia Meloni, Apl aprilia in prima linea) al 37,83% e Antonio Terra, appoggiato dalle liste civiche Antonio Terra sindaco, Forum per Aprilia, Unione civica, Aprilia domani, L’altra faccia della politica, Rete dei cittadini, al 31,88%. A Velletri si profila ballottaggio tra il candidato di centrosinistra, Orlando Pocci e il candidato di centrodestra Giorgio Greci. A Ferentino (Frosinone) è stato eletto sindaco il candidato centrosinistra Antonio Pompeo. Centrosinistra avanti anche a Santa Marinella dove il candidato Pietro Tidei, al 34,25%, andrà al ballottaggio con Bruno Ricci, appoggiato da Lega, Fi e liste civiche Bruno Ricci sindaco e Noi con Santa Marinella, al 24,43%, mentre Francesco Settanni (M5s) è fuori dalla partita. Pentastellati fuori dai giochi anche a San Cesareo dove è stata eletta la sindaca civica Alessandra Sabelli. Unica soddisfazione per il Movimento 5 Stelle nel Lazio è Pomezia. Qui non ce l’ha fatta l’ex sindaco pentastellato poi fuoriuscito, Fabio Fucci, e il candidato del M5s Adriano Zuccalà, col 28,70%, se la vedrà al ballottaggio con Pietro Matarese, candidato del centrodestra con il 25,38%. A Vallerano (Viterbo) è stato eletto sindaco il civico Adelio Gregori con il 78,40% ma lo sfidante di Casapound Jacopo Polidori ha ottenuto il 21,59%. A Fiumicino (Roma) il centrodestra si è presentato diviso e ha perso l’occasione di vincere al primo turno: il sindaco uscente di centrosinistra Esterino Montino se la vedrà al secondo turno con il candidato centrista ed ex ministro Mario Baccini. Dai dati del Viminale relativi a tutte le sezioni, Montino (Pd, Leu, Liste civiche Uniti nel centro, Comune autonomia e liberà, Esterino Montino sindaco, Per vivere Fiumicino, Fronte Verde-Pensionati, Libertas democrazia cristiana) ha ottenuto il 39,03% delle preferenze. Baccini, appoggiato da Progetto lista civica Fiumicino, Crescere insieme, Fi, Federazione cristiano popolari-civica, Cuori per Fiumicino, Lista Petralia Mdm, Orgoglio tricolore ed Energie per l’italia, ha ottenuto il 27,70%. William De Vecchis, in campo per Lega, Fdi con Giorgia Meloni, Lista civica Passione comune, Legittima difesa, ha ottenuto il 20,73% dei voti. A seguire Fabiola Velli (M5s) con l’11,98% e Gaia Desiati (Casapound Italia) con lo 0,53%.

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

In evidenza

contatore di accessi