Immigrato rompe il vetro a colpi di martello e si lancia dal treno in corsa

sabato 23 Giugno 13:16 - di

Un immigrato ha rotto a calci, pugni e colpi di martelletto il vetro del convoglio e si è lanciato dal treno in corsa. L’ennesimo episodio di violenza è accaduto su un regionale partito da Milano e diretto a Porto Ceresio, in provincia di Varese, ed è stato poi raccontato da una passeggera a Legnano News.

Immigrato si lancia dal treno, la testimonianza

Ecco cosa ha scritto la donna: «Questa sera, giovedì 21 giugno, sul 5324 Porto Ceresio, dopo la partenza da Milano, un extracomunitario ha devastato a calci, pugni e martelletto la porta del convoglio. Con il treno in corsa si è lanciato sui binari. Si può immaginare lo sconcerto e la paura generale durata parecchi minuti. Inutili le urla, le richieste di fermarsi, alla fine è riuscito a buttarsi». Oltre il danno procurato dall’immigrato, anche la beffa visto che il treno dopo essersi fermato a Rho Fiera non è più ripartito: «Stipati col caldo afoso, siamo tornati a casa su un altro treno». La donna fa notare anche una falla, l’ennesima, nella sicurezza dei pendolari: «E se avesse avuto una colluttazione con qualcuno? Un uomo fuori controllo con un martelletto. Ma la famosa sicurezza dov’è? La security tanto promessa che fine ha fatto? forse con le chiacchiere di paese?».

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *