Il papà di Di Battista: «Pd sinistronzi, topicidi e ramazze». E Orfini lo querela

martedì 5 Giugno 15:35 - di

«Vi informo che ho sporto querela. Non tanto per me, ma per tutelare la dignità di tutta la nostra comunità democratica. Bisogna porre senza tentennamenti un argine ad un linguaggio che incita alla violenza e al disprezzo. Da chiunque provenga, fosse pure Di Battista senior». Lo scrive su Twitter Matteo Orfini del Pd allegando il post del padre di Alessandro Di Battista. «Prudenza, mi raccomando prudenza. I sinistronzi del Pd  – si legge nel post di Vittorio Di Battista – minacciano di scendere in piazza. Non sono le schiere di banchieri seguaci del grullo cazzaro a farmi paura, ma gli squadristi del sorcio Orfini. Tutte le gattare di Roma non riuscirebbero a ricacciare indietro le pantegane rosicone. Ergo, prudenza, topicidi e ramazze di saggina».

Di Battista senior indagato per le offese a Mattarella

Solo una settimana fa il papà, del grillino Alessandro, era stato iscritto sul libro degli indagati per aver offeso il presidente Sergio Mattarella con un post pubblicato su Facebook e poi rimosso. Nel post aveva scritto: «Forza mister Allegria fai il tuo dovere e non avrai seccature». E aveva aggiunto: «Vada a rileggere le vicende della Bastiglia». Adesso il M5S Bonafede, in qualità di ministro della Giustizia, può bloccare le indagini.

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

  • Maurizio 8 Giugno 2018

    E’ vero che le colpe dei padri non ricadono sui figli, però in che bell’ambientino è cresciuto il Sig. Diba figlio

  • Andrea 5 Giugno 2018

    Di battista ha ragione

    • Maurizio 8 Giugno 2018

      E tu come ti definiresti? A scelta: fanatico, fascista, imbecille…

  • 5 Giugno 2018

    Comunque sarebbe ora che qualcuno dicesse a questo rincoglionito di smetterla, non può impunemente ingiuriare ed offendere tutti, solo perchè è il padre di un altrettanto insignificante ex parlamentare che oggi si gode i soldoni del suo più acerrimo nemico Berlusconi……quando si dice che i soldi non puzzano!!!