Guasti alla metro e 2 bus in fiamme: a Roma un altro giorno di ordinaria follia (video)

8 Giu 2018 17:11 - di Eleonora Guerra

Giornata nera per i trasporti nella Capitale, e non per le quattro ore di sciopero che erano state proclamate dall’Ugl. Cittadini e addetti, infatti, se la sono dovuta vedere a più riprese e in diverse parti della città con guasti e problemi causati – come è facile immaginare – dalla scarsa manutenzione. Disservizi si sono registrati su due linee della metro, la A e la B, e due autobus sono andati in fiamme.

Il primo problema si è registrato a pochi metri dalla fermata Policlinico della metro B, dove un cavo elettrico è caduto sui binari provocando un boato, fumo e scintille che hanno fatto pensare a una bomba, generando scene di panico tra i passeggeri. Poi è stata la volta di un autobus della linea 495, che ha rischiato di prendere fuoco nel quartiere Prati. La prontezza dell’autista, che ha spento il principio di incendio con un estintore, ha bloccato le fiamme e consentito a tutti i passeggeri di mettersi in salvo. E, ancora, un altro guasto alla metro, ma sulla linea A:  la stazione Barberini è stata chiusa (e la fermata è saltata) «per problema alla rete elettrica Acea», ha comunicato Infoatac su Twitter. Infine un altro incendio, stavolta divampato in tutta la sua violenza: un autobus della linea 881 è stato completamente avvolto dalle fiamme nella trafficatissima piazza Pio XI, al quartiere Aurelio. Per domare l’incendio è stato necessario l’intervento dei vigili del fuoco, arrivati con una squadra e una autobotte. Fortunatamente, anche in questo caso, tutti i passeggeri sono rimasti illesi per la prontezza dell’autista che li ha immediatamente evacuati.

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.