Gasparri: «Il centrodestra unito ha vinto. E questo deve far riflettere»

lunedì 11 Giugno 13:30 - di

«Si profila un ottimo risultato per il centrodestra. Amministravamo due dei ventuno comuni chiamati al voto in questa fase. Ne abbiamo già conquistati cinque e dopo i ballottaggi del 24 giugno ne amministreremo ben più di dieci. Si ribalta, quindi, la situazione nelle città chiamate al voto. E si conferma che il centrodestra è l’unica coalizione che può dare governabilità e stabilità, dal territorio alle realtà più vaste». Lo dice il senatore di Forza Italia, Maurizio Gasparri. «Avevamo già vinto nei giorni scorsi le elezioni regionali nel Molise e nel Friuli-Venezia Giulia – ricorda Gasparri – . Ci sono affermazioni molto brillanti come quella di Salvo Pogliese, nostro eurodeputato, che rinuncia al seggio a Strasburgo per guidare la città di Catania. C’è molto da lavorare per il rilancio e il consolidamento del centrodestra e il ruolo di Forza Italia sarà decisivo. Tutta la nostra coalizione deve trarre motivo di riflessione all’insegna dell’ottimismo da questi risultati. Il centrodestra c’è e si manifesta con la sua forza dal Veneto alla Sicilia, dalla Liguria alla Puglia e può mettere in discussione in Toscana autentici bastioni della sinistra. Otteniamo ottimi risultati a Viterbo, a Terni e in tante altre città». Poi Gasparri incalza: «Dobbiamo consolidare il ruolo e la presenza di Forza Italia ma a tal fine le parole e le indicazioni di Silvio Berlusconi ci fanno capire che ci sarà molto da lavorare, per il nostro futuro, per il ruolo di Forza Italia, per la coesione e la vittoria del centrodestra. Registriamo la evidente crisi della sinistra, che non può essere coperta dal risultato bresciano, e i bassissimi risultati dei grillini. Quando si affrontano temi concreti e si devono valutare sindaci e candidati con le preferenze, la loro proposta segna il passo»

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

  • alfonso 12 Giugno 2018

    La sinistra e 5 stelle perdono consensi per cattiva amministrazione. Il centrodestra può esultare, ma se vuole continuare a farlo occorre che si impegnino ad amministrare meglio degli altri e restare uniti. Nel comune di san Donà di Piave si sono divisi e al primo turno è in vantaggio il pd. Speriamo che sia un caso altrimenti c’è poco da esultare

  • Ben Frank 12 Giugno 2018

    GASPARRI, APRI GLI OCCHI: IL COSIDDETTO CENTRODESTRA È STATO TRAINATO DALLA LEGA, CHÉ SE ERA PER IL BERLUSCA, TI SALUTO!

  • Andrea 11 Giugno 2018

    L’unica vera vincitrice è la Lega e se si andrà avanti di questo passo non ci sarà più bisogno del sostegno dei partiti cespugli che sono destinati prima o poi ad essere inglobati nel movimento di Salvini.A Pisa la Lega è il primo partito con oltre ventimila voti mentre FI e FDI insieme ne hanno racimolato poco più di tremila e a quel che pare la musica non cambia nel resto della Toscana e nelle importanti Regioni dove si è votato.