Culle vuote, azienda modello stanzia 50mila euro per incentivare la natalità

giovedì 28 Giugno 12:41 - di

Sos culle vuote. Cinquantamila euro per incentivare i propri dipendenti a crescere di numero in famiglia. È l’iniziativa coraggiosa  che l’agenzia per il lavoro Eurointerim Spa, con sede principale a Padova e filiali distribuite in tutta Italia, promuove nel 2018 con un apposito stanziamento in bilancio. «I cinquantamila euro stanziati servono a favorire le famiglie dei dipendenti della nostra struttura, di cui 8 su 10 sono donne –  spiega il presidente di Eurointerim Luigi Sposato – sarà data in media più di una mensilità di stipendio a chi avrà un figlio tra quest’anno e il prossimo». I particolari della scelta aziendale per affrontare il tema della natalità zero del nostro Paese saranno illustrati durante l’iniziativa “Bimbi in ufficio Eurointerim”: si tratta di strumento «per favorire la conciliazione dei tempi di vita familiare e lavorativa: per un giorno i figli dei dipendenti potranno conoscere i colleghi eil posto di lavoro di mamma e papà. Si tratta di una giornata di lavoro senza scuola, baby-sitter e nonni».

Cinquantamila euro per combattere le culle vuote

«Questo evento festoso consentirà ai bambini di partecipare alla quotidianità lavorativa dei genitori, senza associare il lavoro a un senso di assenza, ma a una situazione serena insieme ad altri bambini, per farli sentire parte di una grande famiglia. La giornata trascorrerà grazie alla presenza di animatori, intrattenimenti e gonfiabili. Tutti i dipendenti e i bimbi pranzeranno insieme negli spazi aziendali», spega ancora il presidente di Eurointerim. «È fondamentale l’attenzione verso le risorse umane e la conciliazione dei tempi casa-lavoro, ai fini del miglioramento del clima aziendale e familiare. Quest’anno nel mese di maggio i dipendenti hanno ricevuto un premio aggiuntivo pari al doppio della normale mensilità ed è stato inoltre istituito un fondo per incentivare la maternità in azienda».

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *