Consulenti del lavoro: giovani italiani sottoccupati e sovra-istruiti

lunedì 25 Giugno 15:29 - di

Sottoccupati  e sovra-istruiti. È l’identikit dei giovani italiani tratteggiato dall’osservatorio statistico dei Consulenti del lavoro in un report – Giovani sottoccupati e sovra-istruiti, appunto – che sarà approfondito nel corso del Festival del Lavoro 2018 in programma a Milano dal 28 al 30 giugno. Negli ultimi 10 anni i giovani occupati tra i 15 e i 34 anni sono diminuiti di circa 1,4 milioni e, contemporaneamente, la disoccupazione giovanile è passata dal 21,2 per cento nel 2008 all’attuale 34,7. Analizzando questa contrazione più nel dettaglio, i giovani diminuiscono di oltre 1,5 milioni di posti a tempo indeterminato e aumentano di 112mila nel tempo determinato. Secondo la ricerca, nel periodo preso in considerazione si assiste anche a un aumento del contratto part-time (il 30 per cento in più del 2008), che ha prodotto un incremento della sottoccupazione e il proliferare del part-time involontario (oltre 2,6 milioni di occupati che hanno accettato un contratto di lavoro part-time pur cercando un lavoro a tempo pieno).

Per continuare a leggere l'articolo sostienici oppure accedi