Lezzi e la ripresa: quando diceva che il caldo aveva fatto crescere il Pil (video)

sabato 2 Giugno 20:04 - di

La leccese Barbara Lezzi, classe 1973, grillina, è neoministro per il Sud nel governo giallo verde. Non sono lontane le polemiche che l’hanno travolta. Inizialmente è finita nell’elenco dei furbetti dei rimborsi per non aver restituito parte dello stipendio al fondo per il microcredito. Quando è scoppiato il caso “rimborsopoli”, da un’inchiesta delle Iene, è stata infatti sfiorata per un mancato bonifico di circa 3.500 euro. Si è difesa strenuamente: «Non mi ero accorta che non fosse partito». Perdonata. Ma c’è un altro inciampo nella sua storia politica: il nome di Lezzi è finito nel tormentone “parentopoli” del 2013, a causa della nomina della figlia del compagno come portaborse. «Non c’era niente di male», si è giustificata per mettere a tacere le polemiche. Ma la sua fama la deve soprattutto per un video pubblicato su Facebook nell’agosto scorso, in cui per contrastare il trionfalismo renziano sul Pil, ha attribuito la ripresa al caldo e al consumo dei condizionatori.

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *