Salvini umilia i contestatori: «Sono quattro comunisti sfigati» (video)

30 Mag 2018 12:06 - di Redazione


«Fate un applauso a quei quattro comunisti sfigati che ci sono là». Matteo Salvini reagisce con molta calma, triturando i contestatori che come al solito fanno capannello quando il leader della Lega raduna in piazza i suoi sostenitori in giro per l’Italia.  A Siena per la campagna elettorale a sostegno del sindaco di centrodestra che rischia di arrivare ad una vittoria clamorosa, alcune frange dell’ultrasinistra e contestatori vari avevano preso a fischiarlo e a insultarlo, interrompendo il suo intervento. Allora Salvini ha preso in mano la situazione :«Ragazzi, non si sente nulla – li ha sbertucciati – Se volete insultare fatelo bene, non fatelo sottovoce», ha ironizzato. «Il bello della democrazia – ha detto poi Salvini – è se la critica è rispettosa. Basta che non rompano le scatole agli uomini e alle donne delle forze dell’ordine che fanno semplicemente il loro lavoro». E poi: «Non ci sono più i compagni di unna volta».

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

  • Laura Prosperini 30 Maggio 2018

    grande… mi duole dirlo da Romanacentrica ma Salvini mi ha sorpresa

  • SUGERITI DA TABOOLA