Rom padroni di Milano: occupano, salgono sui tetti e lanciano oggetti

28 Mag 2018 10:44 - di Redazione

Milano sempre più in ostaggio dei rom e dell’abusivismo: Un gruppo di loro  è salito sul tetto di un palazzo e da lì ha iniziato a gettare oggetti in strada. È successo nei giorni scorsi in Via Zamagna, che insieme a Viale Jonio, Via Ricciarelli e Via Abbiati dà vita a un vero e proprio quadrilatero dell’abusivismo in zona San Siro: qui, infatti, su un totale di 4mila abitazioni Aler, circa mille sono occupate irregolarmente di egiziani, romeni e italiani. Quanto accaduto in questi giorni aggiunge ostentazione alla beffa. Come leggiamo su Milano Today,  le persone di etnia rom che occupano abusivamente alcuni alloggi dell’Azienda Lombarda Edilizia Residenziale, sono salite sul tetto,  si sono fatti dei selfie, per poi mettersi a lanciare oggetti oggetti di sotto, per fortuna nessun passate è stato colpito. Il centrodestra milanese è da sempre compatto nl combattere questa battaglia: Alessandro De Chirico, vice capogruppo di Forza Italia a Palazzo Marino ha dichiarato al Giornale: «Serve rivedere il protocollo d’intesa anti-abusivi e bisogna controllare porta a porta i novecento allogi occupati e verificare chi li occupa».

Nel quartiere di San Siro  il fenomeno delle occupazioni abusive, esploso nel 2014 e mai eradicato completamente, continua a rappresentare una piaga. Le indagin nel corso del tempo hanno portato a smantellare un racket vero e proprio, gestito da egiziani che controllavano qualcosa come ottocento alloggi.

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

  • Vincenzo 29 Maggio 2018

    Grazie alla sinistra in Italia fanno quello che vogliono gli stranieri, noi Italiani non possiamo avere una casa popolare perché prima arrivano gli stranieri( grazie alla sinistra) VERGOGNA

  • Gio 28 Maggio 2018

    razza immonda, rigurgito di fogna

    • BEN BELLANTONE 29 Maggio 2018

      Vincenzo, la sinistra oggi e’ M5S, PD, LEU e qualche altro che si camuffa da indipendente e democristiano.

    SUGERITI DA TABOOLA