Razzi Hamas su obiettivi civili in Israele. Immediato il raid su Gaza

29 Mag 2018 14:35 - di Redazione

Terroristi palestinesi di Hamas hanno sparato 27 colpi di mortaio dalla Striscia di Gaza contro obiettivi civili in Israele, che ha attivato il sistema di difesa antimissile Iron Dome. Ne ha dato notizia l’esercito dello Stato ebraico, secondo cui non si registrano vittime israeliane dopo l’attacco dei palestinesi, cui è seguito un raid aereo contro diversi obiettivi nella Striscia. Dopo il lancio di colpi di mortaio sulle città israeliane vicine alla Striscia di Gaza il premier Benjamin Netanyahu ha convocato i responsabili della sicurezza: presente tra gli altri, riferisce il sito Ynet, il ministro dell’Intelligence e dei Trasporti, Yisrael Katz. “Il fuoco di mortaio da Gaza – ha commentato il portavoce del ministero degli Esteri Emmanuel Nahshon su Twitter – che ha colpito tra l’altro un punto vicino ad un asilo d’infanzia, dimostra il grave pericolo che Hamas rappresenta per i cittadini di Israele. Non c’è Paese che accetterebbe minacce di questo tipo contro i propri cittadini e neanche noi le accetteremo”. Come si diceva, raid israeliani hanno colpito un obiettivo della Jihad Islamica nella Striscia di Gaza dopo il lancio di colpi di mortaio contro Israele: lo scrive il portale israeliano di notizie Ynet, che cita informazioni riportate da abitanti dell’enclave palestinese. Al momento non ci sono notizie di vittime. Una portavoce militare israeliana, aggiunge Ynet, non ha voluto commentare la notizia. Il premier israeliano Benjamin Netanyahu aveva promesso una risposta “vigorosa” al lancio dei colpi di mortaio da Gaza verso il sud di Israele. Un portavoce della Jihad Islamica, citato dallo stesso Ynet, aveva definito il lancio di colpi di mortaio contro il sud di Israele una “rappresaglia benedetta della resistenza”. “Il sangue del nostro popolo non è a buon prezzo e – aggiungeva – Israele non può continuare a farlo scorrere senza intralcio”. Su Twitter, intanto, i militari israeliani confermano operazioni in corso nella Striscia di Gaza.

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

SUGERITI DA TABOOLA