Come promesso: giro di vite di Trump contro i colossi farmaceutici

venerdì 18 Maggio 15:42 - di

In campagna elettorale Trump l’aveva promesso, che avrebbe combattuto i colossi farmaceutici. Ci sono anche i colossi elvetici Novartis e Roche nella lista delle aziende farmaceutiche sospettate di intralciare con tattiche ad hoc lo sviluppo di medicinali generici. A pubblicare l’elenco – stressando l’importanza di politiche che aumentino la competizione nel settore e rendano i medicinali più accessibili e meno cari – è la statale Food and Drug Administration (Fda) americana, con una mossa destinata a fare scalpore. La lista, pubblicata online, è stata stilata sulla base di oltre 150 segnalazioni da parte di società produttrici di generici, che chiedevano assistenza all’agenzia americana per ottenere campioni dalle aziende dei branded. Il sospetto è che le società inserite nella lista abbiano escogitato un sistema per rendere difficile l’omologazione di preparati generici a partire dal proprio prodotto griffato. La Fda non ha tuttavia eseguito alcuna indagine per confermare o meno l’esistenza di simili pratiche. “Oggi pubblichiamo un elenco di società che hanno potenzialmente bloccato l’accesso a campioni dei loro prodotti di marca. Speriamo che questa maggiore trasparenza contribuisca a ridurre gli ostacoli inutili allo sviluppo e all’approvazione dei farmaci generici”, scrive la Fda in una nota. Una mossa, quella di oggi, che punta proprio sulla trasparenza per superare gli intralci sulla strada dei medicinali equivalenti. La Fda assicura che continuerà a monitorare attentamente la situazione, e ribadisce la necessità di un equilibrio tra innovazione produttiva e accesso ai medicinali.

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Emergenza Coronavirus

In evidenza

News dalla politica