Papa Francesco: «L’equazione tra terrorismo e Islam è una menzogna»

24 Mag 2018 15:13 - di Redazione

Nuova intervento di papa Francesco sull’attualità. «L’equazione tra terrorismo e Islam è una menzogna e una sciocchezza», dice il pontefice  in un’intervista su L’Eco di Bergamo di cui dà conto il Sir, nella quale ricorda la figura di Giovanni XXIII e i motivi della peregrinatio dell’urna col corpo del Santo nella diocesi di Bergamo. Il ruolo delle religioni, sottolinea il Papa «è quello della promozione della cultura dell’incontro, insieme alla promozione di una vera educazione a comportamenti di responsabilità nel prenderci cura del creato». Parole, quelle di papa Francesco, destinate a far discutere e a dividere l’opinione pubblica.

Il Papa: non all’equazione terrorismo e immigrazione

«Alzare un muro è chiudere il proprio cuore, sigillarlo come una tomba. Non è solo questione di generosità e neppure di solidarietà», continua a proposti della presunta intolleranza verso gli immigrati. Papa Francesco si dice convinto che ‘i muri si alzano per paura, per non vedere la sofferenza del fratello che può disturbare, si alzano per proteggere quanto invece andrebbe condiviso’. La vera accoglienza, puntualizza, «’non può che essere totalmente disinteressata, quella costa sacrific’» e ammette che su questi temi «’c’è tanto lavoro da fare, occorre creare una nuova mentalità, educare le nuove generazioni a pensare, a pensarsi come un’unica famiglia umana, un’unica comunità senza confini». Nel corso della Messa quotidiana a Casa Santa Marta,  invece, il Papa prendendo spunto dalla Prima Lettura, tratta dalla lettera di San Giacomo apostolo, denuncia lo sfruttamento dei lavoratori: sfruttarli, fare tagli allo stipendio è «peccato mortale». «Anche qui, in Italia, per salvare i grandi capitali si lascia la gente senza lavoro. Va contro il secondo comandamento e chi fa questo: “Guai a voi!”. Guai a voi che sfruttate la gente, che sfruttate il lavoro, che pagate in nero, che non pagate il contributo per la pensione, che non date le vacanze. Guai a voi! Fare sconti, fare truffe su quello che si deve pagare, sullo stipendio, è peccato, è peccato», denuncia senza mezzi termini il Pontefice nell’omelia di cui dà conto Vatican News. Infine Bergoglio punta il dito contro atteggiamenti ipocriti: «“No, padre, io vado a messa tutte le domeniche e vado a quell’associazione cattolica e sono molto cattolico e faccio la novena di questo… Ma tu non paghi? Questa ingiustizia è peccato mortale. Non sei in grazia di Dio. Non lo dico io, lo dice Gesù, lo dice l’apostolo Giacomo. Per questo le ricchezze ti allontanano dal secondo comandamento, dall’amore al prossimo».

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

  • Manola 16 Ottobre 2018

    “non fare di tutta l’erba un fascio…” direi che il Popolo Italiano sia abbastanza grande da capirne significato e differenze.

  • Giuseppe Forconi 25 Maggio 2018

    Ma proprio dall’Argentina doveva venire ? Ma allora ci puo’ anche ritornare. La vuole smettere il vaticano di interferire negli affari mondiali ? Se Francesco ama tanto sti 4 islamici, perche’ allora predica il Verbo Divino ? Dovrebbe invece predicare allha e fare contenti i musulmani.

  • Giuseppe 25 Maggio 2018

    Bergoglio l’apostata!! Bergoglio prendi esempio da San Francesco d’Assisi, da San Giovanni Bosco, dal Beato Marco d’Aviano, da San Pio V, da Papa Innocenzo XI !!! #NoSharia #NoIslamizzazione

  • sergio 24 Maggio 2018

    l’antipapa si contraddice, quando sostiene il ‘villaggio globale’ e contemporaneamente se la prende con gli industriali che chiudono in molti casi per delocalizzare: lo spirito della globalizzazione da lui auspicata.

  • Jolanda c: 24 Maggio 2018

    Papero B*******, che di papa non ha nulla, di Francesco tanto meno, serpe in seno complice dell’invasione che sta distruggendo tutti noi. Predica l’accoglienza dei “fratelli” spacciatori, ladri, assassini, ma nemmeno mezzo accolto quanto meno nel residence di Santa Marta. Mai avrei immaginato di dover rimpiangere il licenziato Ratzinger….

  • BALLE 24 Maggio 2018

    PAROLE SANTE !
    Il nuovo san francesco protettore degli animali e dei mussulmani infatti tutti i terroristi che hanno
    agito per il mondo in nome di allah non sono islamici sono solo pellegrini in cerca di ospitalita’,
    comprensione , solidarieta’ e consenso : amen . BALLE !
    E tutti tanti tanti gli altri che commettono crimini TUTTI I SANTI GIORNI e TERRORIZZANO le
    persone di tutte le eta’ non sono commessi da nordafricani , africani , pakistani ecc. (tutti islamici)
    bensi’ da eschimesi : amen . BALLE raccontate dal piu’ alto esponente del Cristianesimo .
    Lui puo’ raccontarle : e’ il dogma dell’ifallibilita del papa . Amen

  • Benedetto 24 Maggio 2018

    Non se ne può più delle esternazioni di questo mentecatto comunista islamico che non rappresenta i Cristiani in alcun modo. Che se ne torni all’osteria e lasci il posto che occupa indegnamente.

  • Giancarlo 24 Maggio 2018

    IL peggior Papa dopo Papa Borgia

  • Gio 24 Maggio 2018

    QUESTO E’ L’ANTICRISTO. VERGOGNA. VENDUTO ALL’ISLAM !!! VIVA BENEDETTO XVI VERO E UNICO PAPA.

    • Giuseppe 25 Maggio 2018

      per essere Anticristo dovrebbe essere ebreo, in quanto Gesù era ebreo.
      No, Bergoglio é solo un apostata

    SUGERITI DA TABOOLA