Ora Di Maio ha paura. E attacca Salvini: «S’è piegato a Berlusconi»

2 Mag 2018 14:24 - di Mariano Folgori

Non devono essere giorni facili per Giggino Di Maio: la batosta rimediata in Friuli Venezia Giulia gli ha bruscamente e brutalmente rivelato il fallimento della sua politica. E comincia ad avere paura, anche perché  i suoi “nemici” dentro il MoVimento pregustano già il momento in cui gli faranno la festa, a partire da Di Battista, che in questi ultimi tempi ha dato inquietanti segni di risveglio. Ecco allora che Di Maio non trova niente di meglio da fare che attaccare a testa bassa Salvini. E ciò sia per fare fuoco di sbarramento contro  un suo eventuale incarico sia per dirottare verso il leader della Lega il malumore che monta dentro i petastellati: «Non è possibile nessun governo del cambiamento con Berlusconi e il centrodestra. Salvini ha cambiato idea e si è piegato a lui solo per le poltrone. Si torni subito al voto!» scrive scompostamente il capo politico M5S.

«Salvini – rimarca il leader M5S – ha avuto l’occasione di mettersi al lavoro per i cittadini e realizzare finalmente delle soluzioni per i problemi che tutti gli italiani attendono da anni, ma ha preferito Silvio Berlusconi al bene del Paese. Ed è incredibile, considerata l’umiliazione che gli ha inflitto al Quirinale quando Salvini ha fatto il microfono per la “voce del padrone”». «Ha scelto di rimanere con l’alleato che fino a poco tempo fa rinnegava, con quello che definiva un “condannato” che stava al governo con il Pd». Insomma, un vero e proprio colpo di isteria, degno più di un bambino viziato che di un leader politico.

 

 

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

  • Giuseppe Forconi 3 Maggio 2018

    Ho saputo che ha fatto un sacco di capricci e si e’ buttato per terra per dispetto sporcandosi tutto, ora sentirai la mamma quando vai a casa cosi sporco non ti mandera’ piu’ allo stadio san Paolo per le bibite.

  • 2 Maggio 2018

    giggino er bibitaro il silenzio ti si addice di più . Tutte le volte che ragli è solo per sparare cazzate

  • Franco 2 Maggio 2018

    GIGGINO… FORSE ANCORA NON SEI CONVINTO CHE CON IL PROPRIO LATO “B” CI SI FA GIOCARE CHI CI PARE E NON CHI DICI TU.

  • Giuseppe Tolu 2 Maggio 2018

    Poveraccio…

  • SUGERITI DA TABOOLA