Londra potrebbe raddoppiare il suo contingente in Afghanistan

18 Mag 2018 14:35 - di Redazione

Il governo britannico sta valutando la possibilità di raddoppiare l’entità del proprio contingente militare in Afghanistan, per venire incontro alla richiesta avanzata dal presidente Usa Donald Trump, preoccupato delle continue offensive talebane. Il Regno Unito ha attualmente 600 militari presenti in Afghanistan, quasi tutti dislocati a Kabul in ruoli di addestramento, oltre a un piccolo contingente di forze speciali. Secondo quanto riferisce il Guardian, centinaia di soldati britannici potrebbero ora essere destinati nuovamente all’Afghanistan, dopo il ritiro di gran parte delle truppe da combattimento, avvenuto nel 2014.  Già la scorsa estate, Washington aveva chiesto a Londra e ad altri alleati della Nato di inviare rinforzi in Afghanistan, dove gli Stati Uniti hanno un contingente di circa 15mila militari, a sostegno dell’esercito afghano. La richiesta di rinforzi è stata poi rinnovata nei mesi successivi. Le centinaia di militari di rinforzo inviati dal Regno Unito, riferisce il Guardian, potrebbero essere impiegati in ruoli di addestramento e non in missioni di combattimento. Il ministero della Difesa di Londra al momento si è limitato a commentare che l’entità del contingente britannico è “sotto costante revisione”.

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

SUGERITI DA TABOOLA