La compagna di Fico usa Guccini per il contrattacco: verità cercate da maiali…

3 Mag 2018 18:16 - di Redazione

«Le verità cercate per terra, da maiali, tenetevi le ghiande, lasciatemi le ali; tornate a casa nani, levatevi davanti, per la mia rabbia enorme mi servono giganti». Questo il post della compagna del presidente della Camera Roberto Fico, Yvonne De Rosa, la quale pur senza accennare alla vicenda dei contributi non pagati alla sua collaboratrice domestica sembra voler accennare allo scoop delle Iene che ha coinvolto il grillino Roberto Fico. I versi sono tratti da una famosa canzone di Francesco Guccini, Cyrano. Il post recava inotre questa dedica: «Dedico la grandezza a voi attori di questa commedia». In difesa della compagna di Roberto Fico si era schierata anche Selvaggia Lucarelli accennando a una malattia di Yvonne De Rosa: “La compagna di Roberto Fico ha scritto Lucarelli su Twitter  –  è malata di una malattia che a Le Iene purtroppo conoscono, è in cura. Il rapporto tra lei e l’amica/collaboratrice che la sta anche aiutando in un momento complicato, andava risolto con la compagna di Fico, visto che la casa è sua. Ma forse era impopolare”.

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

  • Laura Prosperini 4 Maggio 2018

    basta con la politica del discount i politici ed ancora di più gli Onorevoli eletti da noi devono, devono, devono avere una remunerazione pubblica che li renda completamente “autonomi” dal punto di vista economico affichè non debbano elemosinare prebende dai privati (lobby e mafie), così era stato previsto dai nostri Padri Costituendi e lo ritengo un caposaldo della vera e lungimirante Politica con la “P” maiuscola.
    Al bando, invece, tutti i proclami pseudopopulisti (architettati invece dalle Elite Finanziarie) alla c.d. politica del discount “che ce deve cosà poco anzi mejo niente”
    poco paghi e poco ottieni ed in questi ultimi 20 anni si è visto che tipo di politica abbiamo avuto in Italia, serva ed al soldo dei solo potenti e ricchi (di ogni colore) pronti a sbranarsi i beni pubblici ed a chidere/eliminare ogni servizio pubblico con la scusa delle privatizzazioni (niente trasporti niente sanità niente scuola)
    Per quanto ancora vogliamo andare avanti ad avere dei politichetti eterodiretti dalle lobby finanziarie?
    La migliore politica è quella dove gli attori, i protagonisti li scegliamo e li paghiamo (bene) noi, direttamente perchè a noi elettori e solo a noi elettori “risponderanno” per poter continuare a svolgere la loro funzione.

  • Dens Clavio 4 Maggio 2018

    Brucia il culo essere sorpresi con le mano nella marmellata; inutile gridare siamo i meglio siamo gli onesti, mai scorta ed auto blu poi scorte da vergogna ed autoblu fino a casa.
    I grilli si dimostrano sempre di più fasulli a partire dalla riduzione degli stipendi ma tenendosi ben stretti i rimborsi

  • SUGERITI DA TABOOLA