Fratelli d’Italia denuncia: Zingaretti dà i soldi agli immigrati irregolari

22 Mag 2018 17:48 - di Redazione

”Questo bilancio targato Zingaretti non lo voteremo, Fratelli d’Italia non si presterà a fare da stampella ad una maggioranza inesistente e senza numeri per governare”. È quanto dichiarano in una nota congiunta i consiglieri regionali di Fdi nel Lazio Fabrizio Ghera, Giancarlo Righini e Chiara Colosimo. “Siamo stati i primi a presentare una mozione di sfiducia, siamo di fronte ad un’amministrazione precaria e senza idee dove mancano sia contenuti che programmi per fronteggiare le emergenze del territorio regionale – ricordano gli esponenti di Fdi – Abbiamo rifiutato di avere posti nelle commissioni permanenti mentre qualcuno si è piegato alle logiche del poltronismo, come i 5 Stelle che addirittura fanno il partito di lotta e di governo occupando due commissioni, quella sulla Vigilanza sul pluralismo dell’informazione e l’altra Agricoltura e Ambiente. Nel frattempo scopriamo che alla voce entrate della Regione l’amministrazione riceverà dal governo 10 milioni di euro, quando peraltro sarebbero dovuti essere 3, per oneri relativi a prestazioni sanitarie a favore di stranieri non regolari. Dall’altra, invece, due pesi e due misure, visto che per gli italiani indigenti e non autosufficienti arriveranno in totale solo 40 milioni di euro. E Fratelli d’Italia dovrebbe votare questo Bilancio? No grazie. Proseguiremo portando avanti un’opposizione di merito e costruttiva, ma certamente senza sconti”.

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

SUGERITI DA TABOOLA