Fiorello irresistibile imita Conte: “Sarò il maestro di burraco degli italiani”

27 Mag 2018 11:16 - di Redazione
fiorello

La prima imitazione del  premier incaricato Giuseppe Conte arriva da Fiorello che su radio Deejay, nel programma “Il Rosario della sera” (questo l’audio con l’intervista), lo imita in maniera molto divertente, alla sua maniera. Fiorello inizia chiedendogli  spiegazioni sul curriculum gonfiato. Il Conte-Fiorello risponde: “Ma quale italiano non ha mai esagerato sul cucrriculum solo per fare bella figura?”. La voce e la  flemma del premier incaricato sono uno spasso. E ancora, a proposito di esagerazioni: “Chi non ha mai detto ‘Roma-Milano, casello-casello, 2 ore e 3’? Chi non ha mai detto ‘sulle piste di Cortina Tomba non mi stava dietro’?, Chi non mai detto ‘sulla panca faccio i pettorali con 130 chili’?”

Poi Fiorello “ricama” sulla famosa espressone usata da Conte nel discorso pronunciato dopo l’incontro con Mattarella: “Sarò l’avvocato degli italiani”. Ebbene: “Non sarò solo il loro avvocato, sarò il loro chef, il loro elettricista, il loro preparatore atletico e…”. Fiorello-intervistatore lo ferma: “Ok, la salutiamo, presidente Conte”. Travolgente e ironico come sempre.

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

SUGERITI DA TABOOLA