Ecopascolo, in venti parchi romani arrivano le pecore. Parola di Virginia Raggi

24 Mag 2018 18:00 - di Redazione

Arrivano le pecore tosaerba nei parchi romani. Il progetto sostenuto da Virginia Raggi e di cui aveva parlato l’assessore all’Ambiente Pinuccia Montanari diventa realtà. Gli ovini saranno dunque utilizzati per la manutenzione delle aree verdi romane più estese nei prossimi due anni, escluso naturalmente il centro città. Il Campidoglio utilizzerà le “pecore tosaerba” per la manutenzione dei parchi mettendo a disposizione aree verdi per un’attività gratuita di fienagione. “Questo protocollo – ha commentato Virginia Raggi – vuole valorizzare una delle funzioni importanti di questa città che è quella agricola. Dobbiamo recuperare questa funzione e lo facciamo con una serie di iniziative che contemplano la cura delle aree verdi e agricole di campagna. Abbiamo iniziato a lavorare, su una prima parte, sia attraverso i mezzi meccanici che con progetti di ecopascolo, ovvero quello che si è detto: le pecore. Alle porte della stagione estiva questa operazione consente anche di mettere in sicurezza alcune aree”. L’ecopascolo sarà sperimentato – spiega Romatoday – nei parchi di Aguzzano, Casacalda, Tobagi, Centocelle, degli Acquedotti, Tor Vergata. E ancora: al parco Palatucci, nei parchi della campagna di Spinaceto, a Tor de’Cenci, in quello di Mostacciano, nel parco Achille Campanile al Laurentino, in quello dell’Orsa maggiore al Torrino. Si sono fatti i nomi inoltre di quello di Pino Lecce a Magliana, di Valle Aurelia, del Pineto, nella tenuta dell’Inviolatella Borghese e in quella dell’Inviolatella-Tor Crescenza-Acqua Traversa.

 

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

  • Dens Clavio 25 Maggio 2018

    Scusate ma le deiezioni delle pecore che sono un ottimo fertilizzante serviranno ai Romani per la gita fuoriporta senza il bisogno di mettere la coperta tanto ci sarà quella fornita dalle pecore

  • Jolanda c: 24 Maggio 2018

    E così, ci liberiamo di erbacce alte come alberi e ci ricopriamo di un tappeto di cacche di pecora…
    Bella mossa.

  • SUGERITI DA TABOOLA