Donna stuprata da stranieri, Meloni: «Feccia umana, devono marcire in galera»

19 Mag 2018 13:36 - di Alberto Consoli

La violenza avvenuta a Roma da parte di un branco di stranieri ai danni di una donna appena uscita dal lavoro grida vendetta. Non è la prima volta che Giorgia Meloni interviene con sensibilità ma anche con la durezza che occorre nel sottolineare il livello di guardia abbondantemente superato. «Costretta da due stranieri a salire in macchina per essere pestata e violentata per tutta la notte dal branco. Questa FECCIA UMANA deve marcire in carcere. TOLLERANZA ZERO per chi usa violenza sulle donne!», commenta Giorgia Meloni sul suo profilo Fb.

L’orrore a Roma

La notte di orrore alla fermata dei bus di Rebibbia a Roma è agghiacciante. La donna era sola, aveva fatto tardi al lavoro: faceva la comparsa nei programmi Rai e Mediaset – ha ricostruito il Messaggero – era arrivata sulla Tiburtina dagli studi Mediaset al Palatino. Aspettava un bus notturno che non arrivava mai per tornare verso Guidonia. Purtroppo è arrivata
la maledetta Panda rossa con due indiani a bordo. Volevano attaccare bottone: «Allora ti diamo un passaggio», ha insistito uno dei due uomini che sembrava alterato da alcol e droghe, ma la donna ha risposto secca di non avere la minima intenzione di acccettare passaggi da sconosciuti. Ad un certo punto, i due, palesemente ubriachi, avrebbero iniziato ad assumere un atteggiamento aggressivo, costringendola a salire con la forza in macchina. Dopo aver percorso la Tiburtina sono arrivati dalle parti di Settecamini, fermandosi sotto un cavalcavia dove ad attenderli c’erano altri due uomini, due bengalesi. Sotto la minaccia di un coltello, in due l’avrebbero violentata mentre gli altri la tenevano ferma. Dopo aver chiamato la polizia, la donna è stata portata dagli agenti in un centro antiviolenza. Gli investigatori stanno al momento cercando riscontri al racconto della 43enne per potere risalire al branco.

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

  • silvia 20 Maggio 2018

    Io mi assicurerei che la pena la scontino nei loro paesi di m****… non vedo perchè con le mie tasse devo mantenere in carcere questi schifosi…

  • bruno 19 Maggio 2018

    QUESTA E’ L’ITALIA VOLUTA DALL’EUROPA E DAI NOSTRI GOVERNANTI CHE NON GOVERNANO MA SI DIVERTONO ALLE SPALLE NOSTRE.IO MI SONO ROTTO LE PALLE(SCUSATELE PAROLE) DI QUESTA GENTE CHE TUTTI I GIORNI FANNO I C…….CCI SUOI SENZA CHE NESSUNO LI FERMI A DOVERE.BASTA BASTA NON NE POSSIMAO PIU’.CI RENDIMAO CONTO DELLA SITUAZIONE SI O NO? POLITICI SVEGLIA SENNO’ ALL’ULTIMO SI SVEGLIA LA GENTE TUTTO DI UN BOTTO E DOPO E’ UN CASINO.

  • SUGERITI DA TABOOLA