Direzione Pd, Martina: rinnovatemi la fiducia, chiusa l’ipotesi del dialogo con il M5S

3 Mag 2018 19:55 - di Redazione

È il giorno della resa dei conti alla direzione Pd che, come ha annunciato il presidente Matteo Orfini, dovrebbe chiudersi con un voto che riconfermi la fiducia al reggente Martina, superando l’incidente di percorso della comparsata di Matteo Renzi in tv da Fabio Fazio. In pratica il vero tema dell’assemblea non è più se fare o no il governo con i Cinquestelle ma decidere finalmente chi deve comandare a largo del Nazareno. 

“Vi chiedo di rinnovare la fiducia al mandato” da segretario reggente “fino all’assemblea” nazionale del Pd. “Vi chiedo un sostegno che non sia di facciata”: questo è ciò che ha detto Martina alla direzione del partito, dando per chiusa ormai l’ipotesi di un dialogo con i Cinquestelle: “Questa partita, questa ipotesi” con i 5Stelle “è chiusa e il dato di fatto è che ora il rischio di voto anticipato è più forte di ieri”.

Martina ha anzi negato che l’ipotesi fosse mai stata sul tappeto: “Non si è mai trattato di dire un sì o no, mai di decidere sì o no a un governo con M5S ma se lanciare una sfida culturale ai 5 Stelle, una sfida del cambiamento senza nessuna rinuncia ai nostri valori. Non una resa ma un rilancio, si trattava di immaginare questa ipotesi”. Ma ha battuto soprattutto sul tasto delle correnti interne: “Ho provato a praticare l’unità, rivendico questo impegno. Per me una gestione collegiale è un valore”. “Dalle nostre parti – ha aggiunto – non possono esistere liste di proscrizione da qualunque parte provengano. Basta a essere più feroci tra di noi che con i nostri avversari”.

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

SUGERITI DA TABOOLA