Di Maio fa l’amorevole con Salvini: «Sono felice, grazie Matteo». Vota la base

18 Mag 2018 10:56 - di Fortunata Cerri

Di Maio si mostra soddisfatto: «Sono felice». E continua a riempire di elogi la Lega: «Grazie…». Lo fa nel giorno in cui dà il via al voto sul contratto da parte della base pentastellata. Uno stratagemma dialettico per dire che va tutto bene, nonostante siano passati giorni di contrasti con l’intesa che si allontanava. «Oggi si è finalmente definito in tutte le sue parti il contratto per il governo del cambiamento. Sono davvero felice. Sono stati settanta giorni molto intensi, sono accadute tantissime cose, ma alla fine siamo riusciti a realizzare quanto avevamo annunciato in campagna elettorale». Sul blog dei 5Stelle Di Maio fa l’ottimista e si affida alla demagogia: «In questo contratto  – scrive – ci sono le persone che ho incontrato in campagna elettorale. C’è la qualità della vita delle mamme che lavorano, ci sono i giovani della mia generazione che pensano al futuro, ci sono le famiglie in difficoltà, ci sono i lavoratori che hanno diritto a un salario dignitoso, gli insegnanti vittime di una riforma scellerata, gli italiani che sono emigrati all’estero, ci sono gli anziani che mantengono intere famiglie con la propria pensione, ci sono gli imprenditori che fanno grande il made in Italy, ci sono le forze dell’ordine che tutelano la nostra sicurezza, ci sono i pescatori, ci sono le vittime di reati di violenza che non devono essere lasciati soli dallo Stato. Ci sono gli italiani». Parole che sembrano più un manifesto di propaganda che un programma di governo.

Di Maio: «In piazza per far conoscere il contratto»

Poi interpella la base che dovrà esprimere il suo parere sulla piattaforma online del movimento.«Per tutta la giornata di oggi – scrive ancora sul blog – a partire dalle 10 e fino alle 20, saranno attive su Rousseau le votazioni sul contratto per il governo del cambiamento. Se voi deciderete che è la strada giusta da percorrere, nonostante quello che dicono tutti i giornaloni italiani e stranieri, nonostante qualche burocrate a Bruxelles, nonostante lo spread, allora come capo politico del Movimento 5 Stelle firmerò questo contratto per far finalmente partire il governo del cambiamento. Adesso è il vostro momento». E annuncia: «Questo week end i nostri attivisti, i nostri iscritti, i nostri portavoce saranno nelle piazze di tutta Italia per far conoscere i contenuti di questo contratto».

Di Maio ringrazia la Lega

Di Maio poi su un video pubblicato su Facebook ringrazia le delegazioni dei 5Stelle e la Lega. «Ringrazio ognuno di voi per essermi stato vicino in questi mesi. Ringrazio tutti i nostri che hanno preso parte al tavolo che in una settimana, in tempi record, ha redatto questo contratto. Ringrazio anche la delegazione della Lega. Ringrazio gli attivisti che non si sono mai fermati».

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

  • Giuseppe Forconi 20 Maggio 2018

    Salvini Salvini, occhio alla penna, non addormentarti stai attento e vigile, attento ai raggiri di parole, quillo e’ napoletano ed e’ furbo con cattiveria. Toglitelo dai marroni il piu’ presto possibile.

  • Giuseppe Forconi 20 Maggio 2018

    Possibile che sto ragazzino capriccioso sta tenendo in ballo una Nazione. Ma Mattarella si rende conto, che sta giocando con un bamboccio ? oppure c’e’ del sotto bosco come ai tempi di Napolitano? Mi sa che il volante tira un po troppo a sinistra, non vi pare??

  • Alessandra Bottà 19 Maggio 2018

    Non credo alla dimestichezza di Di Maio, stai attento Salvini il centro destra
    ha vinto non ti infognare con loro. E’ meglio tornare alle urne piuttosto che non
    essere tu il premier

  • Francesco Desalvo 19 Maggio 2018

    Votazioni su Rousseau: 94% di si. Tipico dei partiti totalitari. Torniamo indietro di un secolo.

  • Sergio 19 Maggio 2018

    Ho dato il mio voto al Centro Destra e mi ritrovo come alleato al governo MS5. Meno male che Forza Italia e Fratelli d’Italia non hanno seguito la Lega in questo scellerato presunto governo. Speriamo che falliscono per andare al più presto alle elezioni. Sicuramente i due partiti prenderanno meno consensi dagli elettori.

  • Angela 19 Maggio 2018

    Salvini stai attento!!!

  • Paolo 19 Maggio 2018

    Altro che LUPO… !ATTENTI AL COBRA!!!!!!

  • Pietro 19 Maggio 2018

    C’è la revisione delle quote latte?

  • Aldo Barbaro 19 Maggio 2018

    Manca il comune senso del pudore!

  • Mario Salvatore MANCA di VILLAHERMOSA 19 Maggio 2018

    Timeo Danaos et dona ferentes. Sono queste le parole di Enea nel suo racconto a Didone sul cavallo di legno in cui erano nascosti i guerrieri achei che incendiarono Troia.
    A buon intenditor… Mario Salvatore Manca

  • C. Brandani 18 Maggio 2018

    …e come diceva Lucio Dalla: ATTENTI AL LUPO!!!

  • SUGERITI DA TABOOLA