Di Maio all’angolo spara a raffica su destra e sinistra: ci hanno sabotato…

3 Mag 2018 19:50 - di Redazione

Luigi Di Maio, messo all’angolo dagli eventi, decide di ricompattare la sua base, e lo fa esternando contro i suoi potenziali alleati, dicendo cose in realtà già note: “Questi 55 giorni in futuro li potremo raccontare a tutto il mondo nella loro interezza. Intanto vi dico le due cose principali: è chiaro che Salvini non ha nessuna intenzione di staccarsi da Berlusconi; Renzi ha fatto credere con l’inganno a mezzo mondo (inclusi i suoi) che avrebbe fatto il senatore semplice e che il Pd fosse disponibile ad un dialogo con noi in ottica di fare finalmente qualcosa di buono per il Paese in un governo, per poi far saltare tutto”. È quanto si legge in una mail inviata da Luigi Di Maio ai parlamentari M5S. “In questi giorni – prosegue il leader 5 Stelle nella missiva che tende a recuperare il “grilliamo” delle origini – è emerso chiaramente che sia Berlusconi e Renzi, sia Renzi e Salvini si sono sentiti in tutto questo periodo per sabotare qualsiasi possibilità di far andare al governo il Movimento 5 Stelle. Hanno confermato che non hanno la volontà politica di fare gli interessi dei cittadini”. E aggiunge: “Dicono che perdiamo voti viste le amministrative. Nessuno dice che a giugno 2017 abbiamo preso alle amministrative l’8% di media. Dopo pochi mesi in Sicilia il 35%. A marzo 2018 il 32,5%. A Trapani in 8 mesi siamo passati dal 12% delle comunali al 54% delle politiche”. “Questa storia delle amministrative è vecchia. Tutti sanno che a livello locale agiscono altre logiche e che il Movimento non ha decine di liste a supporto ma, coerentemente si presenta da solo. In Molise, nonostante l’accozzaglia di partitini contro di noi, siamo la prima forza politica con il 37% dei voti”, rivendica ancora il leader M5S. E conclude: “Vi posso assicurare che in questi 55 giorni l’unico corretto con noi è stato il Presidente Mattarella. E credo che anche lui riconoscerà tutti gli sforzi che abbiamo fatto per realizzare il primo governo del cambiamento. Siamo stati gli unici a essere seri, a parlare di soluzioni che i cittadini chiedono da anni, a volere mettere le cose nero su bianco in un contratto. Agli altri questo non interessava, evidentemente”. “Ma adesso basta. Sono orgoglioso di quello che abbiamo fatto in questi giorni. Abbiamo dato il massimo e agito con linearità e prendendoci tutta la responsabilità di una situazione causata da una legge elettorale che hanno voluto tutti, tranne noi”, evidenzia ancora il leader grillino. Sul Pd, Di Maio ricorda che “nel centrodestra la condizione che avevano posto era che il Presidente del Consiglio andasse al centrodestra e che dovessimo accettare Berlusconi in coalizione. Sul lato Pd, Martina & co. non hanno mai posto nessun veto su me Presidente del Consiglio. È stato Renzi che ha posto il veto su tutto il Movimento 5 Stelle al di là di chi fosse il premier, l’avete sentito”, ribadisce il deputato campano.

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

  • giovanni 10 Maggio 2018

    per un qualsiasi lavoro ci vuole la gavetta allora un giorno sarai IO impara da chi al governo c e da tanti anni

  • agos 4 Maggio 2018

    ancora insisti con questo cavolo di contratto, ma pensi veramente che gli altri siano degli allocchi che pendono dalle tue labbra? la realta’ e’ che sei incompetente presuntuoso e arrogante, ma la cosa positiva e’ che gli italiani finalmente hanno capito di che pasta siete fatti, incornicia questo 32% perché alle prossime elezioni vagherete nel nulla.

  • antonio giulio 4 Maggio 2018

    ti hanno fatto uno scherzetto, che magari volevi fare te agli altri. Sei un poppante……..

  • 4 Maggio 2018

    Questo non è neanche un “guagliuncello napoletano”, il niente travestito da nulla……..ma ancora più pena mi fanno le tante persone che hanno dato i voti alla banda Grillo-Casaleggio

  • Pino1° 4 Maggio 2018

    Come accade spesso ai bambini…. chi troppo vuole nulla stringe !!!!!!!

  • Orlando 4 Maggio 2018

    Ridicolo!! Patetico!!! Illuso!!! Ignorante!!

  • Giuseppe Tolu 3 Maggio 2018

    Tra un po finirà il campionato di calcio, ti consiglio di far qualche domandina, cercano personale agli spogliatoi. Aspetta le nuove votazioni che vedrai, ma chi ti credi di essere, se continui così tornerai a fare il manovalaccio, non credo tu abbia specializzazioni varie, a meno che non ci sia quella dell’arroganza e della prepotenza. Sabotati? Pfuih

  • Stefano 3 Maggio 2018

    Incapace !

  • umberto petrucci 3 Maggio 2018

    DI MAIO PUR AVENDOLO VOTATO OGGI MI FA PENA. L’INCOMPETENZA VESTITA DA “UOMO”.

    • frncesco 3 Maggio 2018

      Avresti dovuto saperlo da molto prima.

    • Miry 3 Maggio 2018

      IN EFFETTI RENZI IL VETO LO HA MESSO SU DI MAIO COME PREMIER

    SUGERITI DA TABOOLA