Cottarelli verso la rinuncia? Si ipotizza il voto già a fine estate: il 29 luglio

29 Mag 2018 18:14 - di Redazione

Carlo Cottarelli sarebbe a un passo dal rimettere il mandato. Lo si apprende da fonti parlamentari, che spiegano che a questo punto si andrebbe al voto a fine luglio, probabilmente il 29. Il premier incaricato è al lavoro alla Camera dopo l’incontro con il Presidente della Repubblica. Nel corso dell’incontro al Quirinale, il presidente del Consiglio incaricato ha fatto il punto della situazione con il Capo dello Stato che avrebbe deciso di prendere tempo per valutare fino a che punto ci sia convergenza tra le forze politiche per il voto entro luglio. Un giro di consultazioni rapido e informale che coinvolgerebbe lo stesso Cottarelli che andrebbe a riferire al presidente della Repubblica entro domani mattina. L’ipotesi del voto a luglio è stata avanzata dal Pd e Luigi Di Maio si è detto d’accordo: “Per me va bene il prima possibile”.  I democrat ritengono che il nascente governo Cottarelli, senza maggioranza e dunque a tempo, non potrà rassicurare i mercati. L’unica soluzione – si ragiona al Nazareno – per fermare la corsa dello spread e la speculazione è dunque quella di andare alle urne il prima possibile. Le voci su una possibile rinuncia di Cottarelli sono state smentite dall’interessato con un comunicato: nessun passo indietro, Cottarelli sta approfondendo la lista dei ministri.

 

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

  • Dott. Renato Francione 30 Maggio 2018

    Al VOTO con pinne, maschere ed occhiali? una FOLLIA !!!
    Un premio ai 5S che nel sud se ne stanno a casa, ma pensate che la maggioranza del popolo che finalmente si concede un giusto riposo, possa essere vessato in questo modo?!!

  • SUGERITI DA TABOOLA