Cagliari, immigrato tenta di violentare una ragazza alla fermata del bus

31 Mag 2018 10:43 - di Redazione

Ennesimo episodio di aggressione con tentata violenza in pieno giorno a Cagliari. La vittima, una ragazza ventiduenne, ha raccontato ai carabinieri di essere stata avvicinata alla fermata del bus da un immigrato, che ha descritto come molto alto, robusto e con i capelli rasta molto lunghi. Il fatto è avvenuto, secondo le prime ricostruzioni, alla fermata dell’autobus a Piazza delle Muse.

Immigrato aggredisce una ragazza

Quando la donna è scesa dal bus è stata seguita dall’uomo per qualche metro, poi l’extracomunitario si è avvicinato con la scusa di chiederle una sigaretta. Al diniego della ragazza, l’immigrato ha estratto un coltello dalla tasca e le ha strappato lo zaino contenente il telefono e gli effetti personali. A quel punto l’ha costretta a seguirlo. L’extracomunitario ha condotto la donna in una rientranza nei pressi di una aiuola, poi ha violentemente strappato una parte di biancheria intima, ma intimorito forse da un’auto che stava rallentando, si è allontanato immediatamente facendo perdere le sue tracce. La giovane è stata soccorsa e trasportata in ospedale per accertamenti, mentre è partita immediatamente la caccia all’uomo per risalire al responsabile dell’aggressione.

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

  • Donald 31 Maggio 2018

    preziosissime risorse intente a pagarci le pensioni… che volete farci, anche loro hanno diritto a qualche svago di tanto in tanto… uno spaccio, uno stupro, un attentato… bisogna capirli…

  • SUGERITI DA TABOOLA