Bevono liquore tipico fatto in una distilleria illegale e si avvelenano: 13 morti

21 Mag 2018 12:37 - di Redazione

Si chiama Desi ed è un liquore tipico molto gettonato nello stato settentrionale dell’Uttar Pradesh; un consumo moderato, quello della bevanda alcolica oggi incriminata, ma talmente esteso sul territorio, da aver avvelenato a morte ben 13 persone: un bilancio, al momento, solo provvisorio ma, spiegano gli investigatori indiani al lavoro sul caso, destinato a salire a breve.

India, bevono un liquore tipico e muoiono avvelenati in 13

Dunque, al momento sono almeno 13 le persone morte dopo aver consumato liquore adulterato nello stato settentrionale dell’Uttar Pradesh. Secondo quanto ha reso noto il sovrintendente della polizia Akhilesh Kumar, cinque persone sono decedute sabato, otto invece nella giornata di ieri. Almeno 10 persone, inoltre, sono state ricoverate in vari ospedali e il numero delle vittime potrebbe salire. La micidiale bevanda, localmente conosciuta come “desi”, sarebbe stata confezionata da una distilleria illegale e venduta con una nota etichetta all’interno di negozi autorizzati dal governo nei distretti di Kanour Dehat e Kanpur Nagar. Finora 11 persone sospettate di essere coinvolte nella produzione e nella vendita dell’alcol sono state arrestate e la polizia sta effenduando perquisizioni in tutti i negozi della zona per confiscare il lotto avvelenato. Un lotto costato la vita a 13 persone e parecchio trambusto tra produttori e consumatori della zona.

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

  • Gio 21 Maggio 2018

    TRA POCO IL PRODOTTO ARRIVERA’ DI SICURO NEI “NOSTRI” BANGLASHOPS.

  • SUGERITI DA TABOOLA