Berlusconi non ci sta: «Salvini parla a nome suo, presto dirò la mia»

18 Mag 2018 17:51 - di Redazione

«Disponibile a guidare un governo di centrodestra». Da Aosta, dove è arrivato per le elezioni regionali, Silvio Berlusconi manda un messaggio a Sergio Mattarella e si mette a disposizione per un eventuale incarico se il governo Di Maio-Salvini non dovesse prendere il via. «Credo che dovrebbe esserci la possibilità di dare l’incarico al centrodestra di presentare il proprio programma al Parlamento – dice Berlusconi –  dove saremmo sicuri di ottenere la maggioranza e dare vita a un governo che potrebbe durare per molto tempo, anche per tutta la legislatura».

Berlusconi a Salvini: «Torna a casa»

Il Cavaliere poi prosegue: «A questo si aggiunge il fatto che un certo Silvio Berlusconi, che ha un’esperienza di nove anni al governo del Paese e che ha presieduto per tre volte il G8, è tornato disponibile perché c’è stata la riabilitazione. Con la carenza di personaggi che verifichiamo in queste ore, io sono disponibile». Poi racconta che «nell’ultima telefonata fatta a Salvini ho consigliato di tornare a casa». E puntualizza: «Salvini non ha mai parlato a nome della coalizione, ha sempre soltanto parlato a nome proprio e della Lega. La coalizione con un programma comune è altra cosa e non ha nulla a che vedere con il Movimento 5 Stelle».

Convocato il comitato di presidenza

«Ho cominciato a vedere quello che viene chiamato il contratto definitivo e la preoccupazione è molto forte e molto profonda perché ci sono molto punti che sono all’opposizione del nostro contratto del centro destra, per esempio sulla giustizia siamo nella direzione più giustizialista possibile», aggiunge Berlusconi. «Quindi adesso stiamo vedendo punto su punto in cosa siamo lontani, prenderemo al più presto una decisione. Ho detto ai miei di convocare il nostro comitato di presidenza, forse lo convochiamo addirittura per sabato e per domenica in modo da poter assumere una decisione definitiva».

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

  • Dens Clavio 19 Maggio 2018

    Gli brucia il c*** nn aver potito fare un altro inciucio con Pinocchio renzi come avevano preventivato quando ha fatto la legge elettorale per loro due, adesso che ha perso voti ovunque a parte al sud, visto che l’han rimesso in sella dove avrebbe dovuto già esserec da del traditore a Salvini dopo che è due mesi che tiene fede all’alleanza preelettorale lui ha dato il consenso adesso alza la voce

  • Dens Clavio 19 Maggio 2018

    Cosa parla lui che erapronto all’inciucio con Pinocchio renzi se avessero avuto più voti infatti lui nn si è presentato alla manifestazione anti inciucio adesso che l’han riabilitato alza la voce ma che si levi di torno e faccia ol nonno che a 80 anni è il suo lavoro

  • Carpino Vince 19 Maggio 2018

    Silvio se qualcuno deve tornare a casa saresti propio tu.
    Non ti sono bastasti gli anni a tua disposizione per dimostrare cosa eri capace fare?
    Vai ancora in cerca di tempo per fare ancora danni e ora di dare la possobilita’ a nuovo sangue se questo non funziona fuori questi dentro altri.
    Bisogna che i vecchi signori si rassegnano del fatto che il popolo e stuffo di tutte queste promesse invane per gli ultimi 40.
    Basta polemiche e lasciate che si fa un cambiamento almeno una volta.

  • SUGERITI DA TABOOLA